energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

“Les vacances du petit Nicolas” ha aperto France Odeon Cinema

Firenze – E’ stato il film “Le vacances du petit Nicolas” del regista Laurent Tirard ad aprire, giovedì 30 ottobre, France Odeon 2014, il festival del cinema francese contemporaneo, che fa parte della ormai famosa “50 Giorni”, la più lunga rassegna di cinema internazionale presente in Italia.  Il film, che arriverà nei prossimi mesi nelle sale nella versione italiana, è la trasposizione cinematografica di un romanzo best seller che ha venduto più di 15 milioni di copie nel mondo, dell’autore francese René Goscinny.

Il libro, come il film, è ambientato negli anni Cinquanta e costituisce una critica alla piccola e media borghesia francese. Nicolas è un bambino ordinario, neanche particolarmente intelligente, ma il ritratto della sua vita è tratteggiato con un sarcasmo talvolta sorprendente e impostato con una grazia e una delicatezza fuori dal comune. L’umorismo del libro si sviluppa mediante uno stile narrativo unico: le avventure sono raccontate in prima persona dal piccolo Nicolas, secondo il punto di vista e l’espressione stilistica tipica di un bambino della scuola elementare. “Le Petit Nicolas”, infatti, vede e racconta il mondo con gli occhi dei più piccoli invece che con quelli degli adulti.

Il film ha un cast formato da bravissimi attori: Mathéo Boisselier (il piccolo Nicolas), Valérie Lemercier (la madre), Kad Merad (il padre) e Dominique Lavanant (la nonna). Al cast si aggiunge inoltre Luca Zingaretti nei panni di un regista italiano che porterà non poco scompiglio nella famiglia di Nicolas. Con la fine dell’anno scolastico arrivano infatti le tanto attese vacanze e Nicolas, insieme ai genitori e alla nonna, parte per il mare. Sulla spiaggia si farà presto nuovi amichetti, ciascuno con la sua simpatica peculiarità a partire da Crépin che ha sempre un motivo per piagnucolare per continuare con Fructeux che mangia di tutto, comprese le gomme masticate dagli altri e finire con Isabelle, che lo guarda tutto il tempo con i suoi occhioni e che costituirà un incubo per il piccolo, convinto che i genitori vogliano organizzare un matrimonio combinato.

In un’atmosfera vintage, quasi sospesa nel tempo, ritroviamo in scena le idiosincrasie delle nostre vacanze, le ingenuità dell’infanzia, ma anche quelle dell’età adulta. Ma questa tranquilla meta per famiglie si trasforma ben presto nella cornice perfetta per  avventure mozzafiato, inseguimenti adrenalinici e colpi di scena inattesi. Il tutto a misura di bambino, ovviamente, con risvolti esilaranti ma mai banali.

Un’estate indimenticabile, una deliziosa commedia adatta ad un pubblico eterogeneo, capace di divertire tutti, gli adulti e i più piccoli.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »