energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Blocco vaccino Fluad, interviene Marroni: “Attivata la sospensione in tutte le Asl” Cronaca

Firenze – “In seguito al blocco dei due lotti di vaccino antinfluenzale Fluad disposto ieri dall’Aifa, la Regione Toscana ha immediatamente attivato la procedura informativa a tutte le Asl, per sospenderne la somministrazione. Magazzini, medici di famiglia, farmacie, tutti sono stati informati. Le persone che, dopo aver avuto la somministrazione del vaccino, riscontrassero disturbi, sono invitate a rivolgersi al proprio medico curante o, in casi gravi, al pronto soccorso. Voglio però raccomandare fiducia nel sistema vaccinale. La vaccinazione antinfluenzale salva molte vite, eventi come questo non devono provocare sfiducia e disaffezione”.

E’ intervenuto in prima persona, l’assessore regionale alla sanità Luigi Marroni, nella tarda mattinata di oggi, per lanciare un messaggio preciso alla popolazione, per fronteggiare l’inquietudine che comincia a serpeggiare in merito alla vicenda del blocco dei vaccini Fluad della Novartis. E dunque, l’assessore ha fatto il punto della questione insieme al direttore generale dell’assessorato Valtere Giovannini, ai dirigenti del settore prevenzione e sicurezza, Emanuela Balocchini, e del settore politiche del farmaco, innovazione e appropriatezza, Loredano Giorni, al direttore generale dell’azienda sanitaria 4 di Prato Edoardo Majno, e al direttore sanitario della stessa Asl Simona Carli.

Ed ecco i punti che l’assessore ha toccato, per venire a capo di una vicenda che desta sempre più preoccupazione nella popolazione. Per quanto riguarda lo specifico della vaccinazione Fluad, la Regione Toscana ha acquistato quest’anno 800.600 dosi di vaccino antinfluenzale, per garantire la copertura vaccinale gratuita agli anziani oltre 65 anni e alle categorie a rischio. “Di queste, 262.000 sono Fluad; 90.000, fra queste 262.000, appartengono ai due lotti bloccati dall’Aifa – precisa la nota – i due lotti sono stati distribuiti in maniera uniforme in Toscana, tranne che nelle Asl di Pisa, Livorno, Arezzo e Massa Carrara. Non appena, ieri pomeriggio, è arrivata la notizia del blocco, la Regione ha allertato tutte le Asl, che a loro volta hanno informato magazzini, medici di famiglia e farmacie. Va precisato che il vaccino Fluad è registrato per l’utilizzo solo in persone di età uguale o maggiore ai 65 anni”. Ma quante vaccinazioni sono state fatte finora? Il calcolo complessivo va nella direzione di circa due terzi del totale delle vaccinazioni previste. Inoltre, il servizio farmaceutico della Regione si è già attivato per calcolare quanti vaccini sono venuti a mancare con il blocco dei due lotti Fluad e trovare sul mercato altri vaccini per rimpiazzare questa carenza.

Circa poi la vigilanza sulla questione, la Regione, informa Marroni, dispone di un servizio di Farmacovigilanza, che ha il compito di sorvegliare tutti gli eventi avversi che vengono segnalati e che possono essere legati alla somministrazione di farmaci”. Per quanto riguarda il 2013, su circa 800.000 dosi di vaccino antinfluenzale somministrate, sono stati segnalati 22 eventi avversi, di cui nessuno mortale. Resta da sottolineare che i casi che hanno determinato la sospensione del vaccino Fluad si sono verificati tutti entro le 48 ore dalla somministrazione.

Infine, il caso “sospetto” dell’anziano morto a Prato.Una segnalazione che è giunta alle 9 di stamattina: l’ uomo è deceduto in concomitanza temporale con la somministrazione del vaccino antinfluenzale Fluad. Il caso, ormai noto alle cronache, è tuttora sotto analisi per stabilire se la correlazione fra vaccinazione e decesso esiste. La Asl 4 di Prato ha fatto la segnalazione alla Procura della Repubblica.

In conclusione l’assessore, oltre a ricordare l’importanza del vaccino antinfluenzale (9.000 le persone che muoiono ogni anno in Italia per complicazioni legate all’influenza) avverte che quanto prima la Regione attiverà un numero verde a disposizione dei cittadini,  per avere chiarimenti, informazioni, risposte a qualsiasi dubbio.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »