energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Vaglia e le attività di bonifica idrica, Impallomeni: “Cittadini risorsa attiva” Ambiente, Breaking news, Notizie dalla toscana

Vaglia – Sopralluoghi sul campo e segnalazioni della popolazione. È questa la bussola tenuta dall’amministrazione in merito alla richiesta di interventi nell’ambito del reticolo idrografico, attraverso la comunicazione giunta al Comune nell’agosto scorso dal Consorzio di Bonifica che nel territorio di Vaglia opera attraverso l’Unione dei Comuni del Mugello.

Come spiega il vicesindaco con delega all’ambiente del Comune di Vaglia Riccardo Impallomeni, “emerge quale necessità prioritaria che i cittadini siano considerati come risorsa attiva nella stesura del Piano delle attività di Bonifica”. Una necessità che riguarda l’intera comunità alle prese con uno scenario reso critico anche dagli interventi invasivi avvenuti sul territorio comunale a seguito delle attività che lo hanno interessato negli anni passati per la realizzazione della galleria TAV di Vaglia. Sollecitando ulteriori segnalazioni di criticità da parte della comunità locale, oltre agli interventi già segnalati, il vicesindaco ritiene il Piano “occasione di far partecipare, in una logica inclusiva, i cittadini alla stesura del documento che porterà a consistenti interventi nell’ambito fluviale della zona”.
Le segnalazioni e proposte d’intervento per il Piano delle Attività di Bonifica 2022 sono molteplici e concernono sia attività di manutenzione per consentire il normale deflusso delle acque, sia interventi di risagomatura dell’alveo dei corsi d’acqua e manutenzione di opere idrauliche, oltre a interventi di costruzione vera e propria di briglie, salti di fondo, piccole protezioni spondali.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »