energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Vannucci (Pd): “Erp riqualificabile anche con la street art” Breaking news, Cronaca

Firenze – Opere di street art per riqualificare il patrimonio di edilizia residenziale pubblica. A lanciare l’idea è il consigliere regionale del Pd Andrea Vannucci, ex assessore alle politiche abitative del Comune di Firenze. “Promuovere e sviluppare progetti per la riqualificazione del patrimonio di edilizia residenziale pubblica toscano attraverso la realizzazione di opere di “street art”, individuando gli spazi e le aree maggiormente adatte soprattutto tra le aree periferiche dei centri urbani della Toscana e coinvolgendo istituti scolastici, associazioni culturali, comitati o tutti quei soggetti interessati a partecipare allo sviluppo di queste opere che ormai sono riconosciute come una consolidata ricchezza espressiva, artistica, sociale e culturale”, è l’impegno che il consigliere chiede alla Giunta regionale.

“La “street art” – spiega Vannucci – realizza contaminazioni fra tessuto urbano ed espressione artistica permettendo il recupero di spazi urbani e luoghi, contribuisce alla qualità della vita della città e dei suoi cittadini attraverso la valorizzazione delle espressioni artistiche. Non solo, questa forma artistica può svolgere anche un’importante funzione sociale e culturale, permettendo il coinvolgimento di scuole e associazioni attive sul territorio per veicolare messaggi importanti come la promozione e la conoscenza del patrimonio storico, civico e culturale”.
Del resto, nella città gigliata sono ormai vari i  murales artistici che animano gli stabili di edilizia residenziale pubblica. “Un caso su tutti è sicuramente quello dei principali murales realizzati a Firenze in questi anni a cui molto presto si aggiungerà anche quello dedicato a Davide Astori. Ecco io penso che proprio la “street art” e i murales potrebbero configurarsi come una soluzione innovativa da tenere presente all’interno dei progetti di riqualificazione del patrimonio ERP della Toscana, con particolare riferimento a quelli collocati in spazi pubblici urbani periferici – spiega Vannucci – la Regione, insieme ai Comuni e i soggetti gestori del patrimonio ERP, anche attraverso lo strumento del cosiddetto “Superbonus 110%” potrebbero farsi promotori di veri e propri progetti di riqualificazione migliorando la qualità generale di quegli insediamenti urbani, in particolare le periferie, attraverso la realizzazione di opere di “street art” e, in particolare, di murales. Una soluzione – conclude Vannucci – creativa e coinvolgente per le nuove generazioni e che permetterà a giovani artisti di esprimersi con opere che rendano la Toscana sempre più aperta all’arte contemporanea”.
Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »