energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Vaso dei Fiori, visita del deputato italo tedesco Fabio De Masi Cultura

Firenze  Il deputato tedesco Fabio De Masi, uno dei protagonisti della battaglia per il ritorno dalla Germania a Firenze del Vaso di Fiori, è stato in visita a Palazzo Pitti, casa della celebre natura morta di Jan van Huysum trafugata dai nazisti durante la guerra.

Ad accogliere il parlamentare nell’ex reggia granducale, per condurlo alla scoperta dei capolavori e dei tesori della Galleria Palatina, è stato lo stesso direttore del complesso museale degli Uffizi, Eike Schmidt.

“Sono molto felice di mostrare il quadro all’onorevole De Masi – ha commentato Schmidt – che grazie al suo impegno politico ha documentato la volontà di tutto il popolo tedesco di restituire il Vaso al legittimo proprietario, lo Stato italiano, e di richiamare l’attenzione sul problema tuttora irrisolto della restituzione delle opere d’arte trafugate dai nazisti”.

De Masi, 39enne italo-tedesco il cui nonno era partigiano in Piemonte, nel Bundestag è vicecapogruppo del partito di sinistra Die Linke: con le sue interrogazioni al Governo tedesco sulla vicenda del Vaso di Fiori ha portato il caso all’attenzione della politica e dell’opinione pubblica in Germania, aggiungendo un importante stimolo al rientro del dipinto in Italia, avvenuto nello scorso luglio dopo 75 anni di assenza dell’opera da Palazzo Pitti.

Proprio per questo oggi, durante la visita, Schmidt e De Masi si sono concessi un selfie davanti al Vaso, a celebrare simbolicamente la vittoria della battaglia per il suo ritorno.

“Non accade molto spesso di combattere una battaglia politica importante e poterne vedere il risultato in così poco tempo – ha aggiunto De Masi –  stavolta questo é successo, e ne siamo davvero felici”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »