energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Vendita della sede centrale dell’Ipsia Pacinotti di Pontedera, rilanciato il bando Notizie dalla toscana

Area ex Ipsia Pacinotti di Pontedera: Comune e Provincia di Pisa rilanciano il piano elaborato congiuntamente per la riqualificazione di questa porzione storica di tessuto urbano. La stessa Provincia ha pubblicato in questi giorni un nuovo bando per la vendita, in blocco, della sede principale dell’istituto professionale (in via Manzoni 10) e, unitamente ad essa, di un’autorimessa situata in via Primo Maggio 99-101. Il prezzo a base d’asta – alla luce delle non facili condizioni del mercato e in applicazione di un’apposita delibera del consiglio provinciale – è stato ridotto del 10% rispetto alla precedente valutazione e fissato in 3.341.000 euro.
Identiche, peraltro, le procedure di cessione previste: che, per quanto riguarda in particolare il fabbricato scolastico, stabiliscono queste specifiche modalità. L’immobile sarà demolito e la superficie attualmente occupata potrà essere utilizzata dall’acquirente per realizzarvi una costruzione di congrua altezza, adibita a uso commerciale e direzionale (con eventuale zona a parcheggio), di potenziale edificatorio inferiore alle superfici attuali. Il potenziale edificatorio residuo potrà essere impiegato dallo stesso acquirente per un intervento in altra area (ovviamente, tra quelle già destinate a espansione residenziale o produttiva; e senza dar luogo a impatti eccessivi, anche visuali). Affinché l’interessato possa esercitare il diritto edificatorio residuo nell’area individuata, il Comune provvederà ad approvare la variante urbanistica necessaria: in caso contrario, l’acquirente potrà mettere in opera l’intero diritto edificatorio nella medesima area oggi ospitante la sede centrale dell’istituto, senza obbligo di trasferimento parziale in altro sito.
Come noto, Comune e Provincia hanno, da tempo, sottoscritto l’accordo di programma per fissare le modalità di questa rilevante operazione, volta ad attuare, negli spazi occupati attualmente dall’istituto, realizzazioni urbanistiche destinate prevalentemente a uso pubblico, in un’ottica di vivibilità e di servizio alla cittadinanza, oltre che di valorizzazione del patrimonio immobiliare esistente; e collaboreranno, eventualmente anche con la Regione Toscana, per portare a conclusione le previsioni dell’accordo di programma nei tempi più brevi possibili, ricercando intese per una veloce approvazione delle modifiche agli strumenti urbanistici che si rendessero necessarie.
Le offerte per l’acquisto dei due immobili dovranno essere presentate entro le 13 di martedì 31 gennaio 2012 al seguente indirizzo: Società Immobiliare Pisa 2001 Srl, c/o Provincia di Pisa, piazza Vittorio Emanuele II 14, 56125 Pisa. Il bando integrale è consultabile sul sito Internet dell’amministrazione, www.provincia.pisa.it (home page, area tematica ‘Vendita patrimonio immobiliare’); per informazioni dirette è possibile contattare il numero 050-929.644.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »