energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Venerdì 11 gennaio Idee per la sera

Musica Rock  Firenze suona prog
Spettri
Il Tempio delle Clessidre
Goad – Le Porte Non Aperte
in concerto – ore 21
Viper Theatre – via Lombardia/via Pistoiese – Firenze
Biglietto: 10 euro – Prevendite www.mailticket.it – www.ticketone.it (tel. 892 101)

Parte da lontano, viaggia verso il futuro. Figlio di Pink Floyd, King Crimson, Genesis – solo per fare qualche nome – il prog-rock ha resistito al passare del tempo, trovando nuovi adepti e nuova linfa.
E allora come adesso, Firenze si conferma una delle piazze principali. In riva all’Arno presero vita gli Spettri, di nuovo agli onori delle cronache musicali dopo il ritrovamento e la recente pubblicazione dell’omonimo album di debutto, registrato nel 1972. Dalla Firenze in bianco e nero dei ’70 riemergono anche i Goad, formazione fondata dai fratelli Maurilio e Gianni Rossi: negli ultimi anni il gruppo ha vissuto una vera rinascita, suggellata con le uscite “In the house of the dark shining dreams” e “Masquerade”. Più recente il progetto Le Porte Non Aperte, che lo scorso dicembre ha esordito con l’album “Golem”, un concept ispirato al manifesto degli Imprevedibili, movimento filo-anarchico di intellettuali toscani degli anni 60-’70.
Da Genova arriva invece Il Tempio delle Clessidre, rivelazione del progressive italiano versione terzo millennio: l’album d’esordio si è imposto a livello internazionale e in soli due anni hanno diviso il palco con Soft Machine Legacy, Goblin, Locanda delle Fate, Arti&Mestieri. E' storia recente l'ingresso di Francesco Ciapica al posto di "Lupo" Galifi, rientrato in pianta stabile nel Museo Rosenbach.

Tender Club

ore 22 – Tender Club
via Alamanni, 4 – Firenze – ingresso libero
Drunk in Public
in concerto + Dr. Lorenz dj

Bella seratina ignorante – come direbbe Sir Orlowski – per risvegliare i sensi punk hard-core tenuti a bada nel placido tran-tran d’inizio anno. Ma le ferie sono finite e tanto vale prenderlo di petto, questo 2013. Come fanno i Drunk in Public, quattro musicisti provenienti da alcune note band fiorentine (Passogigante, Street Clerks e Velvet Score) devoti al verbo del punk californiano e cresciuti a suon di Nofx, Lag Wagon e Rancid. Gruppi da cui i nostri attingono allegramente per i loro live, insieme ad altre hit del genere. Valerio Fanciano e Samuele Cangi, voci e chitarra, Emanuele Braca al basso, Marco Calì alla batteria. E chi non viene c’ha la cresta che gli pende!.

Le Murate nuovo Caffè Letterario di Firenze

h 22:00 Concerto

TRIO ACUSTICO WEIRD
Rock al femminile

Francesca Macconi | voce
Lorenzo "Padrino" | chitarre
Mattia Garofoli | percussioni e "groove vari"

WEIRD, ovvero, in inglese, "insolito". Non la solita cover band, ma un vero e proprio tributo ad alcune delle migliori interpreti femminili degli ultimi tre decenni: da Amy Winehouse agli Skunk Anansie, dagli Eurythmics a Sheryl Crow, passando per Alanis Morrisette, Norah Jones fino alla recentissima Adele. Una carrellata di brani riproposti con arrangiamenti ricercati ed eleganti, che giocano ed esaltano la bellissima voce della front-man Francesca: un tappeto sonoro di voci, cori, chitarre acustiche, cembali & percussioni.

Concerto per raccolta fond

Circolo Enrico Rigacci
via Baracca, 56, 50127 Firenze, Italy ore 21 Letizia Fuochi e Silvia Conti presentano (e cantano)
Voci per l’Isola che non c’è

Concerto di raccolta fondi per la realizzazione del documentario di Laura Cini Punishment Island, unica testimonianza sulla storia dell’Isola ugandese di Akampene, sconosciuta e misteriosa come una leggenda, ma autentico luogo di castigo e detenzione per le donne rimaste incinte prima del matrimonio. La storia non è mai stata raccontata prima. L’Isola sta per essere definitivamente sommersa dalle acque circostanti e le ultime sopravvissute sono nella parte finale delle loro vite, il tempo a disposizione è breve, il nostro contributo determinante. Gli artisti che parteciperanno alla serata: Massimiliano Larocca, Riccardo Ventrella, Edoardo Semmola, Tiziano Mazzoni, Francesco Cusumano, Marco Fontana, Marco Cantini, Alessandro Bruno, Marcello Parrilli, Umberto Bartolini, Andrea Landi, Jonathan Chianucci, Le Riffe di Raffa, Roberto Mangione, Giovanni Vaccari, Tiziano Mazzoni, Andrea Laschi, Giuseppe Gorini. Sarà presente la regista che proietterà un trailer sul progetto. Ingresso minimo 5 euro

O.N.E. MUSIC CLUB (OFFICINA NUOVO ESKIMO)
Laboratorio Culturale dal 1988 Via dei Canacci 12/r – Firenze (dietro Piazza Stazione, angolo via della Scala)
"In direzione ostinata e contraria"
tributo a Fabrizio De André
con
musica live con il contributo di diversi artisti tra cui:
Giovanni Bogani, Cristiano Sciascia, Lorenzo Iovino, Michele Rutigliano e Davide Petrillo, per una jam session tutta dedicata a Faber.

L’O.N.E. MUSIC CLUB celebra i quattordici anni dalla scomparsa del grande De André con u tributo in musica: "In direzione ostinata e contraria", cui parteciperanno diversi artisti tra cui Giovanni Bogani, Cristiano Sciascia, Lorenzo Iovino, Michele Rutigliano e Davide Petrillo, per una jam session tutta dedicata a Faber. Alla musica si accompagneranno una mostra di fotografie e video tratti dal concerto del 1998 al teatro Brancaccio di Roma

Teatro

A Siena in scena “Feltrinelli, una storia contro”.

Alle ore 21.30 presso le Stanze della Memoria (via Malavolti 9 – La Lizza) va in scena “Feltrinelli, una storia contro”, il monologo scritto, diretto e interpretato da Mauro Monni, musiche di Marco Lamioni, luci di Luigi Nebbiai, con la collaborazione di Giovanni Palanza e le consulenze di Gabriele Giustri. Lo spettacolo racconta la storia italiana dal Dopoguerra ai primi anni Settanta vista attraverso gli occhi di Feltrinelli, fondatore dell’omonima casa editrice. Si scoprirà com’è nato il Dottor Zivago e la sua avventurosa pubblicazione, come Giangiacomo si avvicini alla realtà cubana, arrivando a decidere di tentare la rivoluzione anche in Italia. Verranno rivissuti gli anni bui delle stragi di stato e degli anni di piombo fino al tragico epilogo di Piazza Fontana, alla conseguente clandestinità di Feltrinelli, accusato di esserne stato l’esecutore materiale, e alla sua ancor oggi misteriosa morte.
L’orario di inizio è alle ore 21.30, mentre alle ore 21 chi lo desidera può effettuare una visita al museo delle Stanze della Memoria.
Il costo del biglietto (posto unico) è di 12 euro intero, 10 euro ridotto per studenti, over 65, tesserati ANPI e soci Coop. Consigliata la prenotazione chiamando i numeri  338 8062038  o  338 5308293 .
L’appuntamento successivo sarà il 24 e 25 gennaio con “La partigiana nuda” della Compagnia Aresteatro, dal testo di Egidio Meneghetti, con Silvia Bruni da un progetto di Silvia Folchi, in cui vengono raccontate storie di donne nella Resistenza.

Teatro delle Spiagge Firenze

INDIGNATI – Prediche del Savonarola
> 11 e 12 Gennaio, ore 21.00
Teatro delle Spiagge Via del Pesciolino (via Pistoiese, sopra la Conad)

Venerdì 11 e sabato 12 gennaio il Teatro delle Spiagge ospita "Indignati", lettura/spettacolo sulle prediche di Savonarola. I 4 lettori della serata saranno Leda (suor Stefania) Baldini, don Andrea Bigalli, don Fabio Masi e don Alessandro Santoro, noti per le loro posizioni spesso critiche nei confronti delle gerarchie ecclesiastiche e non solo.
"Indignati" è tratto dall'omonimo libro pubblicato da Edizioni Piagge, che raccoglie le prediche di Savonarola nella riscrittura fatta da Stefano Massini, giovane autore teatrale pluripremiato, che è anche regista dello spettacolo.  L'ingresso allo spettacolo costa 10 euro con il libro in omaggio, 8 euro senza libro. Info e prenotazioni: 055.310230 055.373737 329.4187925 info@teatridimbarco.it

A Cascina 

PER NON MORIRE DI MAFIA EVENTO CULTURALE CONTRO LE MAFIE

La Città del Teatro 

Volendo dare un segnale forte in ambito culturale, La Città del Teatro, con il sostegno e la collaborazione del Comune di Cascina, inaugurerà Venerdì 11 gennaio 2013 la propria Stagione Teatrale con una iniziativa sulla difesa della legalità, che prevede due momenti significativi: lo spettacolo serale dal titolo PER NON MORIRE DI MAFIA, tratto dall’omonimo libro scritto da Pietro Grasso, Procuratore Nazionale Antimafia, ed un incontro pubblico pomeridiano – collaterale allo spettacolo – spunto di approfondimento e riflessione sui temi dell’ educazione e formazione dei giovani alla legalità.

– alle ore 17.30 (fine prevista entro le 19.00) – presso la sala grande del Teatro, avrà luogo un INCONTRO PUBBLICO cui partecipano  Maria Fedele Grasso; Alessio Antonelli, Sindaco di Cascina; Angela Palamone, Direzione dell’Ufficio Scolastico Regionale; Andrea Campinoti, Presidente di Avviso Pubblico;  Sebastiano Lo Monaco attore ed Alessio Pizzech regista dello spettacolo. I giovani delle Associazioni Antimafia con le loro testimonianze sui progetti di confisca dei beni sottratti alle mafie e sulle esperienze di formazione alla legalità. Gli studenti delle Scuole Superiori della Provincia di Pisa e dell’Università di Pisa.

– alle ore 21,00 – presso la sala grande, andrà in scena il monologo teatrale PER NON MORIRE DI MAFIA (durata 1h 10’), interpretato da Sebastiano Lo Monaco, regia di Alessio Pizzech.

Teatro della Pergola- Firenze.   Venerdì 11 ore 17.30
ingresso libero

Franco Ricordi: SHAKESPEARE FILOSOFO DELL'ESSERE
L'influenza del poeta drammaturgo sul mondo moderno e contemporaneo

Franco Ricordi, allievo di Gadamer, ha affrontato la drammaturgia shakespeariana sotto un profilo filosofico ma al contempo poetico e teatrale, alla Pergola venerdì pomeriggio presenta il suo ultimo libro Shakespeare filosofo dell'essere, edizioni Mimesis,   insieme al Prof. Sergio Givone, filosofo e Ass. alla Cultura del Comune di Firenze, alla Prof.ssa Gabriela Dragnea Horvath e al  Prof. Alessandro Serpieri, ordinari di Lingua e letteratura inglese all’Università di Firenze.

Una mostra dedicata al talento di Filippo Timi accompagna le repliche fiorentine dello spettacolo: Punto di vista infinito di Achille Le Pera, fotografo romano, racconta in 8 scatti l'artista e i magici incroci tra follia e commedia. Otto sensazioni viscerali che suscitano sentimenti contrastanti – sottolinea Le Pera – Otto sguardi dello stesso occhio su un camaleontico Filippo Timi.
Un piano sequenza che tocca il percorso teatrale di uno dei più travolgenti personaggi del cinema e del teatro nostrano.
Si parte dai frame della magica e travolgente FAVOLA. C'era una volta una bambina, e dico c'era perché ora non c'è più per arrivare alla nuova, colorata e folle tragicommedia che il 'principe' Timi interpreta. Da martedì 8 a domenica 13 Gennaio, in coincidenza gli orari dello spettacolo

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »