energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Venerdì 19 luglio Idee per la sera, Spettacoli

Villa Medicea – Poggio a Caiano – Prato
(in caso di maltempo il concerto si terrà al Teatro Ambra, a pochi metri dalla Villa Medicea)
GINEVRA DI MARCO
CORO DELLE MONDINE DI NOVI
in
Canto la libertà

 


“Canto la libertà, difficile, mai data, che va sempre difesa, sempre riconquistata…”
Un verso tratto da “Montesole”, scritto da Giovanni Lindo Ferretti, che racchiude il senso di una serata che vede per la prima volta insieme Ginevra Di Marco ed il Coro delle Mondine di Novi di Modena, venerdì 19 luglio alla Villa Medicea di Poggio a Caiano (ore 21,30 – biglietto 8 euro – in caso di maltempo il concerto si terrà al Teatro Ambra, a pochi metri dalla Villa Medicea) per l’edizione 2013 Festival delle Colline.

Incontro unico tra una delle voci più ispirate della canzone italiana ed un ensemble costituito da “vere mondariso” – alcune ultra-ottantenni – ieri protagoniste e oggi testimoni di una tradizione che affonda le radici nella cultura rurale italiana.

Donna Ginevra e le Mondine di Novi canteranno e suoneranno attingendo dai rispettivi repertori, proponendo canzoni legate al concetto di “libertà” e alle lotte per cui si è combattuto. Brani delle tradizioni  toscana e emiliana, ma anche del resto d’Italia e del mondo, perché ovunque, prima o poi, ci si è dovuti confrontare con le angherie e le sopraffazioni a danno dei “deboli”. Libertà nell'amare e nelle lotte dei lavoratori. Libertà di scegliere il proprio destino. In scaletta non mancano poi alcune canzoni dal repertorio CSI, la storia musicale di Donna Ginevra.
 
“Siamo contenti di salire finalmente su un palco per cantare con queste donne così forti, così semplici, così punk… – spiega Francesco Magnelli, ideatore del progetto insieme alla vocalist fiorentina – un vero coro del popolo. Anche Ginevra ha sempre ricercato questa immediatezza attraverso il suo modo di cantare, per cui il connubio prima poi doveva essere fatto. Ringraziamo il Festival delle Colline che ci offre questa splendida opportunità”. Oltre a Ginevra Di Marco e Francesco Magnelli (tastiere), completano la formazione Andrea Salvadori alla chitarra e Luca Ragazzo alla batteria.

Il Coro delle Mondine di Novi sostiene la raccolta fondi per la ricostruzione della Casa di Riposo di Novi di Modena, tra i comuni più colpiti dal terremoto del maggio 2012. Per info e donazioni www.mondinedinovi.it.

Come di consueto, biglietti non sono disponibili in prevendita, ma è possibile prenotarli con una telefonata allo 0574 531828 (in orario d’ufficio) e ritirarli la sera stessa degli spettacoli, senza aggravio di spesa.

La trentaquattresima edizione del Festival delle Colline è organizzata da Comune di Poggio a Caiano e Regione Toscana in collaborazione con i Comuni di Prato, Carmignano, Montemurlo, Vaiano e Vernio. Con il contributo di Estra S.p.A Prato, Consiag, A.S.M S.p.A. Prato, Publiacqua. Mediapartner Pratosfera. Direzione artistica di Silvia Bacci per Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci.

 

Festival Linari Classic: al via l’edizione 2013
Venerdì 19 luglio a Barberino Valdelsa (FI) concerto d’apertura con i musicisti olandesi del Ruysdael Quartet

 

Nastri di partenza per l’XI edizione del Linari Classic Festival, manifestazione ormai divenuta un vero e proprio “must” per gli appassionati di musica da camera, ma non solo: perché Linari Classic è anche sinonimo di eventi esclusivi, location da sogno, serate indimenticabili che uniscono all’eccellenza musicale l’esperienza di una cena a lume di candela consumata sotto le stelle della Toscana insieme ad artisti provenienti dalle migliori orchestre del mondo.

È quindi questa l’atmosfera che attende gli spettatori della prima data in programma: venerdì 19 luglio alle 19.30, ospiti come di consueto ad ogni concerto inaugurale, all’interno della splendida Pieve di Sant’Appiano a Barberino Valdelsa (FI).

Un concerto al tramonto sullo sfondo delle colline della Valdelsa che risuoneranno delle arie più belle, da “Die Kunst der Fuge” di Bach a “Adagio & fuga kv 546” di Mozart, passando per “Quartetto per archi Opus 130 in si-bemolle maggiore” di Beethoven.

Ad eseguire le opere saranno i musicisti olandesi del “Ruysdael Quartet” Joris van Rijn, Emi Ohi Resnick, Gijs Kramers, Jeroen den Herder.

Seguirà, come nella migliore tradizione del Festival, una cena su prenotazione durante la quale sarà possibile conoscere i musicisti e condividere la serata con loro e i soci internazionali dell’Associazione Culturale Linari Classic, organizzatrice della manifestazione.

L’edizione 2013 del Festival è stata dedicata alla memoria di uno degli illustri patrons dell’Associazione Linari Classic scomparso lo scorso mese di giugno: il pittore surrealista australiano Jeffrey Smart, che ormai da anni aveva eletto la campagna toscana come residenza stabile, immortalandola in numerose e preziose opere pittoriche.

Sotto l’attenta direzione artistica di Airdrie Armstrong Terenghi, il Festival è organizzato dall’Associazione Linari Classic, fondata nel 2003 e presieduta da Michael Griffiths, ex Chairman of the British Chamber of Commerce for Italy ed attuale Vice Chairman of the British Institute of Florence, e vanta tra i suoi patrons esponenti del mondo artistico come il famoso direttore d’orchestra Jeffrey Tate CBE, il pianista australiano Stephen McIntyre, Andrea Hull A.O preside del Victoria College of the Arts, la pianista italiana Maria Tipo, Pietru Horvath, Primo Violino del Teatro del Maggio Musicale di Firenze, Bob ed Elisabeth Boas che con il fondo fiduciario Nicholas Boas Charitable Trust contribuiscono alla formazione di giovani musicisti, il controtenore James Bowman CBE, Lorenza de Medici di Ottajano membro fondatore del Consiglio Direttivo dell’Associazione Linari Classic, Meryl Axtens, docente di musica classica presso il del Victoria College of the Arts.

Il concerto di venerdì 19 luglio è reso possibile grazie al contributo del Gruppo Vontobel, banca privata svizzera specializzata nella gestione patrimoniale per clienti privati e istituzionali e nell'Investment Banking. Oltre che dal Gruppo Vontobel, l’intero Festival è inoltre sostenuto da numerosi altri sponsor sostenitori, tra cui spiccano la sezione Italia di Moët Hennessy, leader mondiale del settore dei vini ed alcolici di lusso presente in oltre 140 Paesi; il; il network Price Waterhouse Cooper (PwC), organizzazione internazionale di servizi professionali alle imprese; l’Ente Cassa di Risparmio di Firenze (Gruppo Banca Intesa). Linari Classic riceve inoltre il contributo da parte dell’Unione Comunale del Chianti Fiorentino  formata dai tre comuni di Barberino Val d’Elsa, Tavarnelle Val di Pesa e San Casciano Val di Pesa.

Per informazioni e prenotazioni contattare il Linari Classic Membership Secretary Ben Davide al numero  339/ 5879551. Programma completo su www.linariclassic.com

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »