energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Venerdì 28 marzo Idee per la sera

Teatro delle Arti – via G. Matteotti 5/8 – Lastra a Signa (Firenze)
UN COMICO FATTO DI SANGUE
Scritto da Alessandro Benvenuti

collaborazione drammaturgica di Chiara Grazzini
Regia di Alessandro Benvenuti
C’è qualcosa di più amaramente comico del dolore altrui? C’è niente di più vero del riso che nasce dal riconoscersi in un dramma? Domande a cui prova a dare risposta Alessandro Benvenuti con “Un comico fatto di sangue”, spettacolo in scena venerdì 28 marzo al Teatro delle Arti di Lastra a Signa – ore 21, biglietti 15/13/10 euro – ultimo appuntamento della stagione 2013/2014.  L’autore fiorentino e Chiara Grazzini, sua compagna di vita, analizzano con un linguaggio comico modernissimo e con chirurgica spietatezza i rapporti tra i membri di una famiglia che sa tanto d'Italia, di un’Italia che ha perso la bussola del buon senso e naviga ormai a vista tra i flutti sempre del mar dell'incertezza. Una commedia in cinque atti rapidi ed incisivi dove nessuna parola è messa lì per caso. Una drammaturgia sorprendente nella sua semplicità. Dal 2000 al 2015, passando attraverso cinque momenti chiave o testimonianze, Benvenuti narra il progressivo degenerare dei rapporti di una famiglia composta da un marito, una moglie, due figlie e qualche animale… di troppo. E più i fatti, via via che il tempo passa, si fanno seriamente preoccupanti, e più, nel raccontarli, diventano, per chi li ascolta, divertenti.  E' il comico, che essendo fatto di sangue non rinuncia neppure di fronte a un dramma al piacere di poter piacere a chi lo ascolta? O è il fatto di sangue in sé che nonostante la sua tragicità diventa a suo modo comicamente sorprendente?  Allo spettatore il piacere decidere.

Come di consueto, per chi lo desidera, dalle ore 20, c’è la Cenainteatro a cura di Marilena Fanfani: buffet e drink a 6 euro (si prega di prenotare a teatrodellearti.lastraasigna.fi@gmail.com, 331 9002510).

Alien Roy Trio al Bas Bleus
Jazz, swing, bossa nova e fusion: musica globale per una band fra le più interessanti e innovative del panorama fiorentino e toscano. Roba per palati fini e musica colta, senza escludere l'estrema piacevolezza dell'ascolto che conduce un pubblico ampio alla conoscenza del genere molto particolare e molto “personale” del gruppo. Alle tastiere/piano elettrico Roberto Basville, al basso Corrado Cerbara, alla batteria Leonardo Antonini.
Appuntamento al Bas Bleus, via dello Steccuto 19/a, Firenze

Print Friendly, PDF & Email

Translate »