energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Venerdì 31 gennaio Idee per la sera

Teatro Verdi – Poggibonsi
Cristicchi porta in scena la lettura spettacolo 'Esodo', un racconto in parole e musica appunto di e con Cristicchi, che è stato coadiuvato nella scrittura dal giornalista e ricercatore Jan Bernas. L'incasso della serata sarà devoluto per far continuare a vivere il teatro di Poggibonsi.
Cristicchi interpreterà un umile archivista romano, spaesato e ignorante, inviato a Trieste dal Ministero degli Interni per fare
l'inventario dell'enorme catasta di masserizie abbandonate quando, in seguito al trattato di pace del 1947, come risarcimento di guerra, l'Italia dovette cedere alla Jugoslavia di Tito, la regione dell'Istria, la città di Fiume e la Dalmazia. Così, centinaia di
migliaia di italiani che in quelle zone vivevano da secoli, spinti anche da persecuzioni e intimidazioni, scelsero di lasciare le loro
terre natali e cercare rifugio in Italia.
Il cartellone proseguirà il 14 febbraio con Joy Singers in concerto. A seguire, Martinicca Boison & Pierfrancesco Bigazzi (1
marzo) con lo spettacolo 'Borisvian – la vita e' come un dente' Musica, vita e parole da Boris Vian. Alessandro Benvenuti sarà
presente con 'Me medesimo' (14 marzo) e Francesco Burroni con 'La rana gracida. Una storia partigiana' (4 aprile). Il Verdi doveva chiudere i battenti un anno e mezzo fa, quando a causa della crisi e dei tagli il Comune non ha più pagato l'affitto dei locali. Da aprile 2012 è partita la campagna di sottoscrizione 'Adotta il Teatro Verdi' e grazie alla solidarietà di tanti artisti e comuni cittadini che hanno aderito e dato un contributo il Teatro poggibonsese prova a restare aperto.

AUDITORIUM ENRICO CARUSO DI TORRE DEL LAGO – ore 21
Concerto dei giovani artisti della Masterclass internazionale dell'Accademia musicale italiana.
Si avvia alla conclusione la 7a Masterclass Internazionale promossa ed organizzata dall’Associazione Accademia Musicale Italiana in collaborazione con la Fondazione Festival Pucciniano che ha portato a Viareggio, ospiti dell’Hotel Garden,  40 studenti provenienti dalla Corea del Sud dal Kazakistan e dalla Russia.
E’ stata Cristina Park Hyo Kang, direttrice artistica dell’Accademia che da sette anni organizza questa sessione internazionale della masterclass, con il Maestro Marco Balderi  a volere che fosse Viareggio, la Terra di Puccini, ad accogliere questi giovani artisti che per una settimana hanno seguito lezioni e corsi di perfezionamento in canto lirico, tecnica vocale  e strumenti solisti.
Il ciclo di lezioni-  affidati al soprano Cristina Park Hyo Kang , al direttore d’Orchestra Marco Balderi ad alcuni musicisti dell’Orchestra del Festival Puccini, al mezzosoprano  Wha Ja Kang Presidente della Compagnia che ha prodotto lo scorso autunno le rappresentazioni di Turandot a Seoul con il Festival Puccini-  si sono svolti tra Villa Paolina, la Sala Conferenze dell’Apt Versilia e la Sala Concerti della Misericordia di Viareggio.
A questi giovani artistici –  dichiara Cristina Park- abbiamo voluto offrire la possibilità di conoscere la Terra di Puccini ed il Festival Puccini- ed un corso speciale su “l’interpretazione Pucciniana” tenuto da Daniele De Plano,  Responsabile artistico del Festival Puccini. Grazie alla collaborazione della Fondazione Festival Pucciniano, del Presidente Adalgisa Mazza e del direttore generale Franco Moretti, faremo vivere a questi giovani anche l’emozione di esibirsi nel Teatro di Puccini, che,  sono certa,  sarà un’esperienza emozionante e soprattutto motivante per la loro carriera.  La Masterclass  vede infatti in programma venerdì 31 gennaio alle ore 21,00 un Concerto con un saggio di  tutti i giovani partecipanti alla Masterclass .  Il Concerto sarà ad Ingresso Libero

 

Nella Foto: I giovani artisti della Masterclass internazionale dell'Accademia musicale italiana

Print Friendly, PDF & Email

Translate »