energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Venerdì 9 marzo Idee per la sera

Stasera dalle ore 20.00 alle ore 3.00 l'associazione Liberandotango invita all'appuntamento con la Milonga Blu, che si colora di Giallo e di "Rosa".. per omaggiare, seppure con un giorno di ritardo, tutte le donne. Per l'occasione musiche della maestra Daniela Conte, con il suo percorso musicale tra tanghi classici, moderni e contemporanei.
La serata inizierà con le lezioni dei maestri di Tango Argentino stile Nuevo Giorgio Jr Giorgi e Daniela Conte.
ore 20.15 lezione Principianti I
ore 21.20 lezione Intermedi I
ore 22.35 – 3.00 Milonga Blu
Sala teatro dell'Africo, viale Manfredo Fanti 20, Firenze
Per informazioni: liberandotango@gmail.com  Giorgio 3355804233  Daniela 3479479429

 


Venerdì 9 marzo alle ore 21 al Teatro Studio di Scandicci Valentina Valentini terrà una lecture  su Drammaturgie Elettroniche. Docente di Arti Performative all’Università de La Sapienza di Roma, si interessa di interferenze fra teatro, arte e nuovi media.
Nel corso della serata saranno proiettati video che hanno fatto la storia dell’immagine elettronica nel teatro di ricerca italiano.
Si parte con le sperimentazioni di Barberio Corsetti  e Studio Azzurro, per indagare poi il lavoro della Raffaello Sanzio attraverso Berlin , passando per alcuni lavori di Rem&Cap, fino ad approdare ai nuovissimi Santasangre.
SELEZIONE VIDEO
La Camera Astratta,Studio Azzurro, Barberio Corsetti,1987
Berlin, Societas Raffaello Sanzio-Cristiano Carloni e Stefano Franceschetti, B//03, 2002-06
Trucco, Riflessioni, Rispondi, Rem&CAP
Stations, Robert Wilson, 1983,  SDF Germania
 Perfidi Incanti, Mario Martone, , 1984-85
Il viaggio, 1 parte (da Scott Fitzgerald)
Estrella va a New York, 2 parte (da storia illustrata di Ceesepe)
Due Don Giovanni, 3 parte (soggetto di Martone e Corsetti)
 SeiGradi, Santasangre (2008)
Bestiale Improvviso  o Sincronie di errori non prevedibili , Santasangre (2009 – 2010)
Ingresso libero
TEATRO STUDIO, Via G. Donizetti, 58 – Scandicci tel.: 055 75 91 591


 

Stasera alle ore 21.30 alle Murate concerto dei CRAZY MAMA
Andrea Orlandini | voce
Alessandro Nutini | batteria
Sergio Chellini | chitarra
Matteo Abbate | chitarra
Gianni Mariottini | basso
Fabio Albertosi | tastiere
I Crazy Mama nascono nel Maggio del 1988 e sono la prima cover band italiana interamente dedicata ai Rolling Stones. In centinaia di concerti in tutta Italia, negli anni hanno proposto oltre 150 brani della leggendaria band di Mick Jagger e Keith Richards.
Sul palco tre componenti della Bandabardò, ovvero Andrea Orlandini alla voce, Alessandro Nutini alla batteria e Federico Pacini al piano. Completano l'organico Sergio Chellini e Matteo Abbate alle chitarre, Gianni Mariottini dei Soul'd out al basso e Paolo Baglioni, ex batterista di Piero Pelù, alle percussioni. Verranno proposti i grandi classici degli Stones così come altri brani meno conosciuti.
Caffè Letterario °Le Murate, Piazza delle Murate, Firenze
caffeletterario@lemurate.it  tel.:  055 2346872 www.lemurate.it

 

Stasera alle 22.30 Vincenzo Fasano sarà al Camarillo per presentare il suo primo lavoro da solista “Il sangue”, uscito ad Ottobre per Eclectic Circus.
Cantautore dal talento di recente scoperta, Fasano ha registrato il disco presso lo Studio NHQ di Ferrara, avvalendosi della collaborazione di Manuele Fusaroli per la produzione artistica (Le Luci Della Centrale Elettrica, Zen Circus, Tre Allegri Ragazzi Morti). Alla realizzazione dell’album hanno partecipato anche Riccardo Sinigallia (moog in “Non Ritiro Quel Che Ho Detto”), Gionata Mirai (Teatro Degli Orrori – chitarra e voce nella title track “Il Sangue” ) e Dino Fumaretto (piano in “Se Fossi In Me”).
Nuovo Camarillo, via San Fabiano 39, Prato

 

In corso


Fino al 18 marzo “Bruno Pedrosa. Presagi”, a cura di Maurizio Vanni. Tema portante della mostra è il “presagio” ovvero quel segno premonitore di avvenimenti futuri che l’artista brasiliano sfida e trasforma in simbolo concreto capace di evocare qualcosa di assente o di impossibile da percepire. Le sue opere non manifestano ciò che è percepibile in natura, ma qualcosa che viene dalla coscienza profonda, contemplativa. Pedrosa non replica il vero ma ne svela l’energia e l’essenza: semplifica le forme e ne estrae la potenza vitale.
orari: da martedì a domenica ore 10-19 lunedì chiuso
Biglietti: intero 7 euro, ridotto 5 euro
Lu.C.C.A, Lucca Center of Contemporary Art via della Fratta 36, Lucca  info@luccamuseum.com http://www.luccamuseum.com tel.+39 0583 571712    fax +39 0583 950499

Fino al 31 marzo Moda fra analogie e dissonanzenuovo allestimento espositivo
Galleria del Costume Palazzo Pitti, Piazza Pitti, Firenze

 

Fino al 15 aprile Il Risorgimento della maiolica italiana: Ginori e Cantagallioltre cento capolavori dell'artigianato artistico fiorentino.
Orario: Lun – Mar – Mer 10 – 14; Ven – Sab – Dom 10 – 18. Chiuso giovedì
Museo Stibbert, via Frederick Stibbert 26, Firenze

Fino al 15 aprile LE STANZE DEI TESORI. MERAVIGLIE DEI COLLEZIONISTI NEI MUSEI DI FIRENZE. Esposizioni dedicate all’artigianato artistico fiorentino e all’epoca d’oro dell’antiquariato e del collezionismo con il titolo collettivo "Le stanze dei tesori".
Palazzo Medici Riccardi – Museo Stibbert – Museo Bardini – Museo Horne – Palazzo Davanzati http://www.stanzedeitesori.it/   

 


Fino al 20 maggio Duffy The Photographic Genius. Retrospettiva di Brian Duffy, famoso fotografo di moda.
Il Museo Nazionale Alinari della Fotografia presenta la prima retrospettiva completa di Brian Duffy, l’uomo che rivoluzionò il modo di fare immagini di moda.
Orario: tutti i giorni compresi festivi 10,00 – 19,30, chiuso mercoledì
MNAF – Museo Nazionale Alinari della Fotografia – Piazza S.M.Novella – Leopoldine 14/a rosso -Firenze

 

Fino al 16 giugno Consilioque manuque. La chirurgia nei manoscritti della Biblioteca Medicea Laurenziana.
Consilioque manuque è il motto della Académie Royale de Chirurgie, fondata a Parigi nel 1731, che apriva la strada alla chirurgia come disciplina accademica.
Il percorso, ordinato cronologicamente, testimonia, attraverso i manoscritti laurenziani, lo sviluppo della chirurgia, dalla traumatologia della Grecia antica, presente nei poemi omerici, ai trattati del Corpus Hippocraticum, alla chirurgia romana, con il De medicina di Celso e la Naturalis Historia di Plinio, al bacino del Mediterraneo con le opere tradotte dall’arabo di Avicenna e Albucasis.
Orario: lunedì – sabato: 9.30 – 13.30 domenica: chiuso
Biblioteca Medicea Laurenziana, Piazza San Lorenzo  9, Firenze

Fino al 30 giugno Cristalli. La più bella mostra di minerali al mondo alla Specola di Firenze
Orario: 9.30-16.30 chiuso lunedì Biglietto mostra intero 6 euro, ridotto 3 euro Per informazioni: http://www.mostracristallifirenze.it/index.php

 

Fino al 15 luglio American Dreamers. Realtà e immaginazione nell’arte contemporanea americana.
Esiste ancora il sogno americano? Qual è il suo possibile futuro in un’epoca in cui la promessa di felicità e di prosperità economica sembra scontrarsi con una realtà che esclude fasce sempre più larghe della popolazione?
La mostra propone opere di undici artisti contemporanei americani che utilizzano fantasia, immaginazione e sogno per costruire possibili mondi alternativi di fronte alla realtà sempre più complessa e difficile del presente. Per alcuni la costruzione di mondi fantastici costituisce la propria personale critica alla società contemporanea; per altri ciò permette di creare soluzioni alternative in cui ritrovare significati e valori che sembrano ormai persi.
Alcune opere condensano l’essenza del reale in sistemi miniaturizzati, altre si espandono nello spazio creando mondi alternativi con cui lo spettatore è chiamato a interagire, altre ancora si nutrono di figure oniriche e fantastiche o riflettono su temi simbolici come la casa o la famiglia o su immagini del mondo dei media, ancora oggi centrali nella costruzione del mito dell’American way of life.
Artisti: Laura Ball, Adrien Broom, Nick Cave, Will Cotton, Adam Cvijanovic, Richard Deon, Thomas Doyle, Mandy Greer, Kirsten Hassenfeld, Patrick Jacobs, Christy Rupp
Orario: martedì-domenica 10.00-20.00 / giovedì gratuito 18.00-23.00
Centro di Cultura Contemporanea Strozzina – Fondazione Palazzo Strozzi, Palazzo Strozzi, Piazza Strozzi, Firenze

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »