energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Venezia 72: quattro italiani in concorso in un ricco programma Cinema

72 film per la 72esima edizione della Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia. 72 film divisi in quattro sezioni: 22 pellicole in concorso; 16 fuori concorso, 18 presenti nella sezione Orizzonti e infine 16 cortometraggi. Forse l’unica cosa che manca al programma presentato ieri da Alberto Barbera è il grande blockbuster, il film da Oscar come Birdman dello scorso anno. Già perchè il film d’apertura “Everest” di Baltasar Kormakur è sì una grande produzione ma manca di quella scintilla che spesso si riusciva a vedere nei film di Venezia. Sarà colpa del Festival di Toronto che inizierà il 10 settembre (mentre Venezia si conluderà il 12) che è stato in grado di soffiare un titolo importante come The Martian di Ridley Scott o colpa della Legendary Pictures – con cui la Mostra del Cinema è stata in trattativa per diversi mesi pur di accaparrarsi l’anteprima mondiale dell’attesissimo Crimson Peak di Guillermo Del Toro – che ha deciso di non proiettare il film in nessuna occasione precedente alla data d’uscita del 31 ottobre 2015.

Ciononostante la mostra del cinema di Venezia è riuscita a presentare un programma ricco ed eterogeneo capace di mettere accanto a grandi nomi come Aleksandr Sokurov con il suo “Francofonia” o Amos Gitai con “Rabin, The last day” dei film molto attesi come il ritorno di Charlie Kaufman con l’animato “Anomalisa” o “Beast of No Nation” di Cary Fukunaga, regista della serie dello scorso anno “True Detective”. Inoltre saranno quattro le pellicole italiano presenti in competizione: “Sangue del mio Sangue” di Marco Bellocchio, “A Bigger Splash” (con Tilda Swinton, Dakota Johnson e Ralph Fiennes) di Luca Guadagnino, “Per Amor Vostro” di Giuseppe Gaudino e L’Attesa di Piero Messina mentre sarà proiettata la versione postuma di Non essere cattivo di Claudio Caligari scomparso pochi mesi fa mentre nella sezione Orizzonti saranno Renato De Maria con “Italian Gangster” e Alberto Caviglia con “Pecore in erba” a rappresentare l’Italia.

Durante la conferenza stampa il direttore Alberto Barbera ha spiegato: “abbiamo fatto di tutto per creare un festival con un’identità molto forte, anche rispetto a manifestazioni dello stesso calibro”. Venezia riesce così a conservare una sua identità unica rispetto ad altri grandi festival mondiali come il già citato Toronto, molto orientato al mercato dei distributori, a Cannes, affermato a livello mondiale a cui si permette tutto o a Berlino che predilige film più marcatamente indipendente come anche il festival di Locarno.

Qui di seguito trovate il programma della 72esima edizione della Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia:

Venezia 72
Concorso internazionale di lungometraggi in prima mondiale

ABLUKA (FRENZY) di EMIN ALPER
HEART OF A DOG di LAURIE ANDERSON
SANGUE DEL MIO SANGUE di MARCO BELLOCCHIO
LOOKING FOR GRACE di SUE BROOKS
EQUALS di DRAKE DOREMUS
REMEMBER di ATOM EGOYAN
BEASTS OF NO NATION di CARY FUKUNAGA
PER AMOR VOSTRO di GIUSEPPE M. GAUDINO
MARGUERITE di XAVIER GIANNOLI
RABIN, THE LAST DAY di AMOS GITAI
A BIGGER SPLASH di LUCA GUADAGNINO
THE ENDLESS RIVER di OLIVER HERMANUS
THE DANISH GIRL di TOM HOOPER
ANOMALISA di CHARLIE KAUFMAN e DUKE JOHNSON
BEHEMOTH di ZHAO LIANG
L’ATTESA di PIERO MESSINA
11 MINUT (11 MINUTES) di JERZY SKOLIMOWSKI
FRANCOFONIA di ALEKSANDR SOKUROV
EL CLAN di PABLO TRAPERO
DESDE ALLÁ di LORENZO VIGAS
L’HERMINE di CHRISTIAN VINCENT

Fuori Concorso
Opere firmate da autori di importanza riconosciuta

WINTER ON FIRE di EVGENY AFINEEVSKY
GO WITH ME di DANIEL ALFREDSON
HUMAN di YANN ARTHUS-BERTRAND
DE PALMA di NOAH BAUMBACH e JAKE PALTROW
JANIS di AMY BERG
NON ESSERE CATTIVO di CLAUDIO CALIGARI
BLACK MASS di SCOTT COOPER
LAO PAO ER (MR SIX) di HU GUAN
EVEREST di BALTASAR KORMÁKUR (Film d’apertura)
SOBYTIE (THE EVENT) di SERGEI LOZNITSA
GLI UOMINI DI QUESTA CITTÀ IO NON LI CONOSCO di FRANCO MARESCO
SPOTLIGHT di THOMAS MCCARTHY
NA RI XIAWU (AFTERNOON) di TSAI MING-LIANG
L’ESERCITO PIÙ PICCOLO DEL MONDO di GIANFRANCO PANNONE
LA CALLE DE LA AMARGURA di ARTURO RIPSTEIN
THE AUDITION di MARTIN SCORSESE
LA VIE ET RIEN D’AUTRE di BERTRAND TAVERNIER
IN JACKSON HEIGHTS di FREDERICK WISEMAN

Orizzonti (Lungometraggi)
Concorso internazionale dedicato a film rappresentativi di nuove tendenze estetiche ed espressive

MADAME COURAGE di MERZAK ALLOUACHE
A COPY OF MY MIND di JOKO ANWAR
PECORE IN ERBA di ALBERTO CAVIGLIA
TEMPÊTE di SAMUEL COLLARDEY
THE CHILDHOOD OF A LEADER di BRADY CORBET
ITALIAN GANGSTER di RENATO DE MARIA
CHAHARSHANBEH, 19 ORDIBEHESHT (WEDNESDAY, MAY 9) di VAHID JALILVAND
MOUNTAIN di YAELLE KAYAM
KRIGEN (A WAR) di TOBIAS LINDHOLM
VISAARANAI (INTERROGATION) di VETRI MAARAN
FREE IN DEED di JAKE MAHAFFY
GABRIEL MASCARO – BOI NEON MAN DOWN di DITO MONTIEL
LAMA AZAVTANI (WHY HAST THOU FORSAKEN ME?) di HADAR MORAG
UN MONSTRUO DE MIL CABEZAS di RODRIGO PLÁ
MATE-ME POR FAVOR di ANITA ROCHA DA SILVEIRA
TAJ MAHAL di NICOLAS SAADA
INTERRUPTION di YORGOS ZOIS

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »