energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Ventisei denunce per abusi edilizi a Cavriglia (Arezzo) Notizie dalla toscana

Il Corpo Forestale dello Stato ha denunciato oggi, 4 gennaio, ventisei persone in Toscana per abusi edilizi e deturpamento di bellezze naturali. Sono oltre 60 le strutture agricole che sarebbero state realizzate, senza alcuna autorizzazione, in un bosco di Cavriglia (Arezzo) in località La Fornace. Le opere edilizie abusive avrebbero causato un grave degrado al bosco, in un’area fra la’ltro molto pregiata dal punto di vista paesaggistico. Secondo la ricostruzione della Forestale, le persone denunciate avrebbero edificato le opere abusive per hobby agricoli come l’orticoltura e l’allevamento di animali da cortile. Nel Lucchese, invece, si registra una maxi-multa per sfruttamento di lavoro in nero. Un ristoratore di Segromigno in Piano (Lucca) è stato sanzionato con una multa da 9.850 euro per aver messo a servizio nella sua attività tre lavoratori non assicurati. Le indaini dei carabinieri e dell’Inail di Lucca, infatti, hanno rivelato che nel ristorante dell’uomo lavoravano in nero due cittadini cingalesi (un lavapiatti ed un aiuto cuoco) ed un cameriere di sala italiano non assicurato e residente a Porcari. Oltre alla multa, il ristoratore dovrà tenere chiuso per un mese l’esercizio.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »