energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Via alla XXX mostra delle antiche camelie della Lucchesia Notizie dalla toscana

Capannori –  A Pieve e Sant’Andrea di Compito è ufficialmente aperta la XXX Mostra Antiche Camelie della Lucchesia, un compleanno speciale, che gli organizzatori hanno voluto festeggiare con un programma ricco di eventi e novità.  Oltre ai consueti appuntamenti, come le visite ai giardini, al Camelieto, alla mostra scientifica e alle attrazioni storico-artistiche del Borgo, ogni weekend sarà infatti dedicato a un tema particolare: il 16-17 marzo alla botanica, il 23-24 al tè, il 30-31 al cibo e il 6-7 aprile alla musica.

La mostra è stata è stata inaugurata davanti a un pubblico più che mai folto, che ha approfittato della giornata quasi primaverile. Erano presenti rappresentanti istituzionali, organizzatori, ville del territorio e delegazioni stranieri.

Fra i partecipanti c’erano il sindaco Luca Menesini, la vice sindaca Silvia Amadei, il consigliere comunale Guido Angelini, il presidente del Centro Culturale Compitese, Augusto Orsi, il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Marcello Bertocchini, il vice presidente della Società Internazionale della Camelia per l’ Italia, GianMario Motta, il direttore International Camellia Society per il Giappone, Takayuki Tanaka, il Direttore  dell’organizzazione dei Palazzi, Castelli e Giardini della Sassonia, Christian Striefler, il manager del Castello e Parco di Pillnitz, Sybille Graefe, la presidente dell’Associazione delle ville e dei  palazzi lucchesi, Vittoria Colonna di Stigliano, la rappresentante di Villa Reale, Michela Fovanna, la presidente dell’Associazione Lucchesi  nel mondo, Ilaria Del Bianco e il responsabile scientifico del camelieto, Pier Luigi Micheli.

Successivamente al camelieto si è svolta la cerimonia di scopertura del busto  di Peter Thunberg, botanico ed entomologo svedese che ha introdotto la camelia in Europa. L’opera è stata realizzata da Hans Zwipp, che è intervenuto per spiegare il perché della sua scelta artistica.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »