energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Al via i colloqui degli Amici del Museo Stibbert Cultura

Firenze – Alle 16.30 di oggi, venerdì 28 novembre, presso la Società Dante Alighieri (via Gino Capponi n. 4) si terrà il primo Colloquio degli Amici del Museo Stibbert. All’evento, dal titolo Europa e Islam, ieri e oggi. Dalle armi del sultano Tippoo Sahib al costume dell’incoronazione a re d’Italia di Napoleone.

Interverranno Caterina Biti (Presidente del Consiglio Comunale di Firenze), Roberta Orsi Landini (storica del costume), Bruno Mugnai (saggista), Ugo Barlozzetti (Società di Storia Militare), Sergio Valzania (Vice Direttore di Radio RAI), Paolo Ermini (Direttore del Corriere Fiorentino) e Francesco Butini (Presidente dell’Associazione Amici del Museo Stibbert).

L’Associazione Amici del Museo Stibbert è stata fondata nel 1997 grazie all’impegno di alcuni dei più importanti studiosi o collezionisti di armi e di uniformi per ricordare Lionello Giorgio Boccia. Cesare Calamandrei e Alfredo Bartocci, oltre che essere stati i promotori, ne sono stati preziosi animatori, coinvolgendo un mondo di straordinari conoscitori e studiosi. Lo scopo dell’Associazione è quello di contribuire alla promozione, soprattutto tra i giovani, della conoscenza delle collezioni del Museo, non solo delle armi, ma anche di altre testimonianze della storia del costume o delle arti applicate o dello stesso giardino. Per questo l’Associazione ha deciso di organizzare delle occasioni che sono state denominate “Viaggio nei tesori del Museo Stibbert” in collaborazione con la Società Dante Alighieri di Firenze per proporre incontri per illustrare diversi aspetti dei materiali conservati con i responsabili delle diverse sezioni del Museo o studiosi e soci del nostro sodalizio. Ci saranno quindi dieci colloqui, uno al mese, con la pausa di Luglio-Agosto. Ma oltre a questo l’Associazione intende sviluppare programmi di visite guidate, presentazione di libri, incontri con studiosi ed esperti. Un altro tema che vede l’Associazione in collaborazione con la Società Italiana di Storia Militare è quello per far conoscere come e perché le armi presenti allo Stibbert abbiano quella forma e come ne fosse previsto l’uso secondo la prassi guerresca relativa al tempo del loro impiego. Per questi argomenti l’Associazione si avvarrà di competenze rare organizzando manifestazioni ed eventi in luoghi di particolare interesse storico e ambientale o, compatibilmente con le esigenze e le disponibilità della Direzione del Museo, nelle sue dipendenze. Ovviamente l’Associazione è impegnata promuovere anche raccolte di risorse per gli obbiettivi che la Direzione del Museo intenda perseguire. È in atto la campagna d’iscrizione aperta anche ad Associazioni. Presidente onorario dell’Associazione è Cesare Calamandrei, Presidente Francesco Butini, Vicepresidente Alessandro del Taglia, Segretario Ugo Barlozzetti.

I prossimi appuntamenti del primo semestre 2015 “Viaggio nei tesori del Museo Stibbert”
che si terranno presso la sede della Firenze via Gino Capponi al n. 4:

15 Gennaio 2015, ore 17,00
ROBERTA ORSI LANDINI – Il costume dell’incoronazione a Re d’Italia di Napoleone, la moda e lo sviluppo delle attività legate al tessile nell’Impero

12 Febbraio 2015, ore 17,00
BRUNO MUGNAI – Nel terzo centenario della morte (1715-2015): Luigi XIV e Firenze. Dalle collezioni Stibbert, riflessioni sugli aspetti delle relazioni tra il nipote di Maria de’ Medici e il Granducato di Toscana.

13 Marzo 2015, ore 17,00
MARIA CHIARA DONNINI – I materiali cinesi nelle raccolte Stibbert.

16 Aprile 2015, ore 17,00
A cura di UGO BARLOZZETTI – Dal mondo etrusco-italico al basso Medioevo: materiali di scavo al Museo Stibbert.

21 Maggio 2015, ore 17,00
A cura di CORINNE KRAFT BERNABEI – Preziosi complementi della moda muliebre: ventagli dal XVIII al XIX secolo al Museo Stibbert.

Contatti : amicidelmuseostibbert @ gmail.com

Print Friendly, PDF & Email

Translate »