energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Via le accise sull’alcol ad uso alimentare per produrre gel disinfettanti Economia

Firenze – L’alcol a uso alimentare costerà due terzi in meno, passando da 15 a 5 euro il litro. Sarà più facile per le farmacie di tutta Italia poterlo utilizzare per la realizzazione nei propri laboratori galenici di gel disinfettanti a basso costo.

E’ quanto hanno chiesto e ottenuto le farmacie pubbliche associate a Confservizi Cispel Toscana, circa 60 aziende farmaceutiche comunali associate in tutta la regione. Potranno utilizzare alcol a uso alimentare per la realizzazione nei propri laboratori galenici di gel disinfettanti, a causa della scarsità della risorsa presso i normali canali di approvvigionamento.

l’Agenzia delle Dogane ha accolto la loro richiesta di eliminare le accise sull’alcol ad uso alimentare tuttavia che ha un costo di 15 euro al litro, di cui circa 10 euro sono di tassa sulle accise.

“Grazie all’impegno delle farmacie pubbliche toscane dunque, i 18.000 laboratori galenici di tutta Italia potranno produrre soluzioni disinfettanti a basso costo, continuando così in questo contesto di grave emergenza sanitaria legata alla pandemia del Covid-19 a svolgere il proprio ruolo di enorme supporto alla popolazione, risultando in prima linea anche nel rapporto quotidiano con le istituzioni per trovare valide alternative a problematiche che possono venirsi a creare in questo periodo di emergenza da Coronavirus”, questo il commento di Alfredo De Girolamo, presidente di Confservizi Cispel Toscana, e Alessio Poli, coordinatore Farmacie dell’Associazione, commentano.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »