energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Via libera a bilancio “taglia-tasse” a Marradi Politica

Marradi (FI) – Questi gli interventi dell’amministrazione comunale di Marradi, in materia di tassazione di cittadini e imprese: Tasi all’1,5 per mille per l’abitazione principale, con detrazioni per i figli a carico (fino a 19 anni), e 0 per le imprese; Tari ridotta, mediamente, all’incirca del 3% per famiglie e imprese; Tosap temporanea tagliata del 5%. Ed ancora: tariffe dei servizi comunali (mensa, asili nido e trasporti) invariate e invariata anche l’addizionale comunale Irpef,  mantenuti e praticamente invariati gli investimenti per la manutenzione del territorio e aumentate le risorse per cultura e turismo; ampliamento del servizio di asilo nido con nuovi posti disponibili e un nuovo servizio pomeridiano; sostegno economico alla natalità.

Il sindaco Tommaso Triberti sintetizza così le ragioni del bilancio taglia-tasse nel proprio comune: “Essere vicini a famiglie e imprese”.  Via libera dalla maggioranza – speiga la nota del Comune di Marradi –  non soddisfatta l’opposizione, che ha espresso un voto contrario. “Questo bilancio rappresenta un’inversione di rotta – sottolinea il sindaco Tommaso Triberti -, finalmente inizia un percorso per ridurre la tassazione, in particolare a famiglie e imprese -. La scelta è questa: un cambio di passo anche per il futuro, a favore delle famiglie che vivono a Marradi ma anche di chi lavora, investe e produce nel nostro territorio. Avremmo voluto fare di più già da subito ma i paletti imposti dalla situazione economica di questi anni sono molto stretti – osserva -. Diamo, però, un segnale importante: un atto concreto di un impegno che ci eravamo presi e che vogliamo continuare. E questo è solo l’inizio”.

La priorità è tagliare le tasse, “mantenendo i servizi ai cittadini, senza penalizzare altri investimenti – spiega l’assessore al Bilancio Rudi Frassineti –. Siamo riusciti a mantenere lo stesso livello d’investimenti per la manutenzione del territorio e ad aumentare quelli per cultura e turismo. Un aumento contenuto, ma anche questo rappresenta un cambio di passo”. Tra le misure a favore delle famiglie sono previsti incentivi alla natalità, con un fondo di 10.000 euro.

Infine, l’Amministrazione comunale rafforzerà la lotta all’evasione ed elusione fiscale – conclude la nota – con una maggiore attività dell’ufficio Tributi e la creazione di una banca dati che agevolerà i controlli: “Quella che abbiamo iniziato un’operazione di equità e giustizia, e di rispetto per chi le tasse le ha sempre pagate. Per far questo stiamo creando una banca di cui il Comune era completamente sprovvisto, che permetterà controlli mirati e più efficaci. Ogni euro che recupereremo servirà ad abbassare le tasse a tutti – conclude il sindaco Triberti – , e in particolare a chi è in difficoltà”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »