energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Viareggio e Marginone, Lucca regno di ciclismo Sport

Domani giorno di Ferragosto si disputa la Freccia del mare-Firenze-Lido di Camaiore (ex Firenze-Viareggio) giunta alla 67° edizione. E’ una delle corse più tradizionali e più importanti del ciclismo dilettanti. Al via 133 corridori di 15 squadre. Il favorito numero uno è il 20enne Alberto Bettiol di Poggibonsi che il prossimo anno debutterà nel professionismo con la maglia della Cannondale (in quella squadra troverà anche Moreno Moser, un’altra promessa del nostro ciclismo).
   Domani mattina ore 7,10 raduno in Piazza Tasso. La comitiva raggiungerà, attraverso i rioni Isolotto e San Bartolo a Cintoia, la Via Pistoiese dalla quale alle 7,30 prenderà il via ufficiale.
   Lasciata Firenze la corsa proseguirà per Poggio a Caiano, Olmi, Pistoia, Serravalle, Montecatini Terme, quindi la lunga salita che porta a Marliana e Prunetta dove è fissato il primo traguardo della montagna. Quindi tornerà in pianura toccando La Lima e Bagni di Lucca. Poi punterà sulla Versilia percorrendo la “Freddana”. Monte San Quirico, Montemagno e Camaiore.
   Quindi la lunga, impegnativa salita di Pedona. Mancheranno 20 chilometri all’arrivo. Quella salita è ritenbuta il tratto chiave per determinare il risultato finale. Dal culmine un tuffo su Pian di Conca e Montramito. Quindi attraversata la zona del porto di Viareggio, irromperà sui viali a mare fino a Lido di Camaiore dove l’arrivo è fissato sul lungomare davanti all’Hotel Caesar) che sarà anche il quartier generale della corsa. I chilometri sono 180. Una distanza insolita per i dilettanti. Ed anche questa circostanza servirà a provocare una netta spietata selezione. Organizzano l’Aurora Firenze ed Ocip Pistoia.
    Sempre domani Ferragosto oltre un centinaio di allievi invece saranno a confronto a Marginone (Lucca) per il 38° Trofeo Carlo Alberto Pellegrini. La corsa misura 77 chilometri, il via alle ore 14,30.
   Questi i prossimi impegni del ciclismo in Toscana. Venerdi 16 agosto giovanissimi a Lustignano (Pisa) ed il giorno successivo a Rosignano Solvay.
  Domenica prossima a Borgo a Buggiano un’attesa classica nazionale per juniores. La corsa è dedicata ad un grande velocista degli anni venti cioè Pietro Linari ed è la 52° edizione. Organizza la Ciclistica Borgo a Buggiano. Sono già iscritte le più forti squadre italiane della categoria. Sempre domenica gli allievi saranno in gara a Piano del Mommio. Gli esordienti a Massa e Lucca.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »