energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Vigna, Caponnetto, Casini: tre alberi contro tutte le mafie Notizie dalla toscana

Firenze – Saranno intitolati ai magistrati Piero Luigi Vigna e Antonino Caponnetto ed alla studentessa fiorentina vittima di mafia Rossella Casini tre alberi che saranno piantati sabato 21 novembre alle 10 presso il giardino di via Gran Bretagna (davanti a via Kyoto) nel quartiere 3. Un omaggio, “Le radici della legalità. Testimoni contro tutte le mafie”, dedicato a persone che hanno combattuto le mafie o ne sono state vittime.

A piantare gli alberi le terze classi della scuola secondaria di primo grado Sandro Botticelli. Saranno presenti la vice sindaca ed assessore all’educazione Cristina Giachi, l’assessore all’ambiente Alessia Bettini, il presidente del quartiere 3 Alfredo Esposito, il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani, la signora Elisabetta Baldi Caponnetto, moglie del magistrato Antonino Caponnetto, Leonardo Vigna, figlio del magistrato Piero Luigi Vigna, i parenti di Rossella Casini oltre al Gonfalone del Comune di Firenze ed il complesso bandistico dell’associazione musicale fiorentina. “Si tratta di un piccolo gesto – commenta il presidente del quartiere 3 Alfredo Esposito – ma pieno di significato in uno dei luoghi più colpiti dall’uragano di quest’estate”. In caso di pioggia l’incontro si svolgerà presso il centro giovani Gavinuppia in via Gran Bretagna, 48.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »