energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Villa Carducci-Pandolfini e le Memorie dell’Annita My Stamp

 Il Consiglio di Quartiere 4 dedica una serata alla conoscenza e valorizzazione di uno dei gioielli del sud-ovest fiorentino: Villa Carducci-Pandolfini. Questo edificio racchiude una storia lunghissima che dal 1200 si spinge fino ai nostri giorni. A chiudere il cerchio, patrizio e plebeo, di questa storia è intervenuto un libro, ‘I racconti dell’Annita’, pubblicato nel 1987 e basato sui ricordi d’infanzia di Annita Francalanci. Nel libro l’Annita  ci fa entrare in contatto con la durissima condizione dei contadini fiorentini nei primi decenni del ‘900 raccontando la storia della sua famiglia che viveva e lavorava proprio al Fornacione, come fu chiamato lo stabile quando dai fasti rinascimentali si trovò ridotto a fornace.  Il programma comprende una visita guidata e uno spettacolo rievocativo, con musiche e canzoni popolari d’epoca, che sarà organizzato nello splendido cortile. La serata sarà integrata dalle letture, a cura del Gruppo “A Voce Alta”,  di testi liberamente tratti dai volumi di Annita e Ugo Francalanci (discendente di Annita e autore del più recente volume Una famiglia al Fornacione. Dalla mezzadria alla vita urbana, tra Ottocento e Novecento). 

La serata si terrà domani 6 giugno, Villa Carducci-Pandolfini, via Guardavia 18 (zona Soffiano, dietro il cimitero della Misericordia), ore 21. Info: Ufficio Cultura Q.4, via delle Torri 23; 055.2767113-2767135-2767148; e-mail: attivitaculturaliq4@comune.fi.it 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »