energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Vinci, appartamenti Erp per 2,250 milioni nell’area Tamburini Cronaca

Vinci – Nell’area “Tamburini” sorgeranno nuovi appartamenti di edilizia residenziale pubblica per le fasce di popolazione più svantaggiata. Lo prevede il progetto “Home in Midsize Cities” dell’Unione dei Comuni dell’Empolese Valdelsa che ha ottenuto i finanziamenti dal Ministero delle Infrastrutture nell’ambito del programma PINQUA sulla qualità dell’abitare. Si tratta di un contributo ottenuto 1 milione e 850mila euro arrivato da Roma, a cui l’Amministrazione comunale aggiungerà proprie risorse pari a 400mila euro, per un totale di 2 milioni e 250mila euro. Il progetto mira a  incrementare l’offerta abitativa, migliorare la qualità urbana degli spazi e dei servizi per la comunità e riqualificare il patrimonio di edilizia residenziale pubblica.

I nuovi appartamenti sorgeranno in prossimità della residenza anziani e degli alloggi ERP esistenti, posti in via Val di Sole e via Val Gardena, e saranno realizzati attraverso la sistemazione di un’area di proprietà comunale, oggi completamente dismessa e non utilizzata, al fine di incrementare i servizi e la qualità dell’abitare per i residenti della zona situata al margine del centro storico. “Accogliamo con molta soddisfazione la notizia dell’accesso al finanziamento ministeriale, perché il progetto rappresenta un’occasione unica per il capoluogo vinciano – afferma l’assessore alle Politiche sulla casa e alle Politiche giovanili, Mila Chini – Abbiamo finalmente la possibilità di riqualificare un’area della città rispondendo a due esigenze importanti: da un lato la necessità di creare nuovi alloggi per chi versa in situazione di difficoltà abitativa, dall’altro i fondi ci permetteranno di realizzare servizi destinati a tutta la cittadinanza. Per questo, in un’area già densamente abitata abbiamo ritenuto indispensabile prevedere luoghi da dedicare alle famiglie e ai ragazzi”.

Il progetto prevede la demolizione e la ricostruzione di un immobile di proprietà comunale, per la realizzazione di alloggi sociali e di alcuni spazi a servizio da destinare alle diverse esigenze della collettività: spazi di socializzazione, per attività culturali, per il tempo libero, lo sport, e la formazione finalizzata all’utilizzo delle tecnologie digitali. È prevista, inoltre, la realizzazione di un nuovo fabbricato da destinare ad alloggi sociali e la riqualificazione di una vasta area verde, che potrà essere utilizzata per l’attività fisica all’aperto e come area di sosta e aggregazione, che farà da cerniera fra l’edificato esistente e l’area “Tamburini”. Per collegare gli edifici ERP esistenti e la residenza anziani, entrambi posti sulla riva destra del rio Streda, con quelli di nuova realizzazione posti sulla riva sinistra, è prevista anche la realizzazione di una passerella pedonale.

A completamento del progetto, verrà realizzata una nuova piazzetta e un piccolo parcheggio in prossimità del fabbricato di proprietà comunale che al piano primo ospita gli alloggi per anziani.
L’amministrazione ha acquistato nel mese di dicembre anche il piano terra di quest’ultimo edificio, con la volontà di destinare questi nuovi spazi alla nascita di un nuovo centro di aggregazione giovanile e come sede della biblioteca civica. Infine, lungo lo Streda, in prossimità della zona sportiva è prevista la realizzazione di un nuovo spazio di gioco libero per ragazzi e adolescenti.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »