energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Fiorentina, nuova umiliante sconfitta a Lisbona Sport

Lisbona-Doveva essere per la Fiorentina la prova generale in vista dell’imminente esordio in Europa League contro il Grasshoppers a Zurigo.E’ stata,invece, almeno nella prima mezz’ora la solita amichevole affrontata dai viola senza la dovuta concentrazione. Montella ha mandato in campo nel primo tempo una formazione ben diversa rispetto a quella di Villarreal, con la sorpresa Munua in porta al posto di Neto e senza due punti di forza come Gomez e Borja Velero. Gonzalo era al suo primo impegno stagionale (dopo l’infortunio)  come centrale difensivo. Confermata la tattica basata sul “4-3-3”.L’avvio è stato disastroso per tutta la squadra e in particolare per la difesa che ha commesso una lunga serie di errori. Decisivo quello di Pizarro che ha permesso a Montero di battere il non troppo sicuro Munua con un tiro dalla lunga distanza, Lo Sporting ha sbagliato poi altre occasioni, con un Montella sempre più nervoso nei confronti dei suoi giocatori. I continui incitamenti dell’allenatore hanno costretto la Fiorentina ad aumentare l’impegno e a rendersi pericolosa dopo la mezz’ora. Rossi si è visto parare un bel tiro, mentre un gol di Hegazy è stato annullato per un evidente fuorigioco.Lo Sporting si è limitato a difendere il vantaggio con un gioco molto deciso. Pochissime le note positive in questo periodo.La principale riguarda Rossi che ha almeno dimostrato di essersi completamente rimesso e di poter raggiungere abbastanza presto la giusta condizione fisica.
Nella ripresa è cominciata la girandola delle sostituzioni. Proprio Rossi è stato sostituito dall’attesissimo Gomez e la difesa è stata quasi completamente rifatta con l’arretramento di Cuadrado e l’inserimento di Savic e Compper.Soltanto Pasqual è rimasto al suo posto.E’ entrato anche Iakovenko nella speranza di rendere più pericoloso l’attacco. Le manovre sono state un po’ più vivaci, ma soltanto al quarto d’ora Gomez ha avuto l’occasione del pareggio, sbagliata clamorosamente..Lo Sporting è calato notevolmente sul piano fisico ma ha sfiorato il 2-0 quando Jefferson ha colpito la traversa. Nella girandola delle sostituzioni viola c’è stato posto persino per Vargas,al suo primo (e forse ultimo) impegno stagionale in maglia viola. Gli errori sono continuati ed è arrivato il raddoppio di Carrillo per un malinteso fra Savic e Munua, seguito immediatamente dal terzo gol di Capel che ha reso ancora più umiliante questa amichevole stregata conclusa con una traversa di Savic e un palo di Pizarro. A parte questi due episodi sfortunati i probelmi per Montella sono sempre più preoccupanti a cominciare da quello del portiere per proseguire con l'intera difesa. Il tempo per risolverli è sempre più ristretto e a questo punto, se non ci sarà una clamorosa inversione di tendeza, il Grasshoppers fa davvero paura.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »