energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Violenza sulle donne, flash mob degli studenti lucchesi Foto del giorno

Lucca – Oltre 1.000 studenti lucchesi insieme contro la violenza sulle donne. Ieri mattina a Lucca, all’interno dello stadio comunale Porta Elisa, si è tenuto il flash-mob organizzato dalla Delegazione Cesvot di Lucca, in occasione delle iniziative in programma nella settimana della “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne” il prossimo 25 novembre.

 I ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado nel territorio di Lucca hanno indossato un poncho rosso e hanno realizzato una coreografia componendo la scritta “Rompi il silenzio”.

“E’ stata un’occasione importante e sicuramente ben riuscita per coinvolgere i più giovani su un tema così delicato come la violenza di genere – ha dichiarato Pierfranco Severi, presidente della Delegazione Cesvot di Lucca – siamo sicuri che eventi di questo tipo possano avere non solo un valore didattico, ma soprattutto sociale. I giovani che hanno partecipato stamani hanno avuto l’opportunità di essere protagonisti di un messaggio che oggi più che mai deve risultare forte e chiaro. Voglio ringraziare chi ha lavorato alla realizzazione di questo evento, in particolare la vicepresidente della delegazione Elisa Ricci che ha coordinato tutto il lavoro e la società AVMAP che per il secondo anno consecutivo e gratuitamente ha messo a disposizione l’elicottero per fotografare e riprendere la coreografia”.

All’evento, oltre al Presidente della Delegazione Cesvot di Lucca, sono intervenuti il sindaco di Lucca, Alessandro Tambellini, il Provveditore agli Studi di Lucca, Donatella Buonriposi  e le associazioni aderenti e patrocinanti la manifestazione. Spazio anche alle testimonianza dirette con l’intervento di Mia Declar, della responsabile Codice Rosa ASL, Piera Banti, e delle associazioni di volontariato Cesvot  che promuovono la tutela della donna: la Casa delle Donne di Viareggio, la Luna Onlus e la SOS Angeli.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »