energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

“Visioni oniriche” di Maurizio Rapiti. Il pittore valtiberino inaugura la sua personale sabato 15 novembre a Firenze Arezzo, Firenze, My Stamp

Dal 15 novembre al 4 dicembre 2014 Europa Power Yoga di via della Chiesa 36r, a Firenze, ospita Visioni oniriche, mostra di pittura di Maurizio Rapiti a cura di Marco Botti.

È il nuovo appuntamento con l’arte del grande centro yoga di Silvana Alfonso e Gabriela Estrada, situato nel cuore della Firenze più poetica, quell’Oltrarno che si dipana tra i quartieri di San Frediano e Santo Spirito.

Il vernissage, a ingresso gratuito, si terrà sabato 15 novembre, a partire dalle ore 20.

La serata inaugurale sarà contrassegnata dai dj set e dal sound magnetico di djSilvana e djBWoland.

 

LA MOSTRA

Visioni oniriche e idealizzate sono le protagoniste della prima mostra personale a Firenze di Maurizio Rapiti.

La figura femminile, soggetto ricorrente nella produzione del pittore valtiberino, rappresenta l’elemento attraverso il quale, mediante una ricerca artistica che coinvolge anche l’introspezione, l’artista gioca con il rapporto dicotomico tra reale e surreale, soggetto e autore, raffigurante e raffigurato.

In un connubio tra Venere e Demiurgo la donna domina la scena dei dipinti, ma la sua scelta non prescinde da ragioni estetiche. I soggetti vogliono infatti richiamare quel tipo di bellezza che spesso si ritrova nelle atmosfere delicate e incantate dei quadri preraffaelliti, una bellezza sublimata volta a emanciparsi dai canoni estetici imperanti in questi anni.

Simboli ed elementi metafisici ricorrono nelle opere esposte, sia in quelle recenti, sia in quelle che vanno a scandire un percorso artistico suggestivo e in costante evoluzione.

 

BIOGRAFIA DELL’ARTISTA

Maurizio Rapiti, classe 1985, è nato a Sansepolcro (Ar) e vive e lavora nella vicina Cerbara di Città di Castello (Pg). Dopo aver conseguito il diploma di scuola superiore, si dedica alla pittura affiancando il padre, artista specializzato in falsi d’autore. Parallelamente a questa attività porta avanti una ricerca più introspettiva e concettuale, che staccandosi dall’arte classica lo avvicina a esiti più distintivi. Dal 2009 espone con personali e collettive e partecipa con successo a concorsi nazionali. Negli anni Rapiti ha conseguito una cifra stilistica figurativa inconfondibile, sospesa tra reale e onirico, carica della luce, dei colori e dei silenzi che contraddistinguono la sua Valtiberina.

 

I PARTNERS 

Bart Woland è un dj polacco che da venti anni si impegna a diffondere il “clubbing”. Nel 1997 fonda il gruppo GIT!, con il quale organizza eventi originali e innovativi nel territorio di Katowice, che attirano l’attenzione degli appassionati di musica elettronica. Negli anni a seguire le sue iniziative sono richieste nei club di tutto il territorio polacco e all’estero (Olanda, Inghilterra, Cina, Hong Kong). Vive in Italia dal 2004, a Firenze, dove svolge un’intensa attività per i locali della città come art director e dj. Dal 2014 collabora con “Europa Power Yoga” nella creazione degli eventi artistici e musicali.

Silvana Alfonso è nata e cresciuta a Roma in una famiglia di artisti. Nella capitale si avvicina alla house music. Negli anni Novanta si trasferisce a Los Angeles, entra a contatto con l’ambiente funk e hip hop, studia danza classica e diventa art director e designer cinematografica e musicale nel settore video di Hollywood. Dopo sei anni in California si sposta a New York, dove lega le influenze accumulate nel tempo per dare vita a un sound personale. Nel 2001 si trasferisce alle Hawaii, portando la sua musica nei locali di Honolulu. Nel 2013 arriva a Firenze, dove assieme a Gabriela Estrada inaugura “Europa Power Yoga”.

www.europapoweryoga.com

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »