energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Vita di Cesare Rubriche

Quando Silla si impadronì della città non riuscì a persuadere Cesare a ripudiarla né con le promesse né incutendogli paura, così decise di confiscarle la dote. Il motivo dell'avversione di Cesare per Silla era dovuto alla sua familiarità con Mario: Giulia, infatti, sorella del padre di Cesare sposò Mario il vecchio dal quale ebbe Mario il giovane. Questi era dunque cugino di Cesare. Occupato nelle innumerevoli stragi e nelle continue preoccupazioni del suo governo, Silla non si curò di Cesare che però si risentì della cosa e si presentò al popolo per essere eletto al sacerdozio benché fosse ancora molto giovane. Silla, opponendosi segretamente, riuscì a far bocciare la sua candidatura e pensò anche di ucciderlo.Molti suoi fedeli dissero che non c'era ragione di eliminare un ragazzo così giovane, ed egli rispose loro che avevano ben poco senno se non riuscivano a scorgere in quel ragazzo molti Marii.

(traduzione Alessandra Inglese)

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »