energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Vivaismo pistoiese in ginocchio a causa siccità Notizie dalla toscana

Attivita' vivaistica pistoiese in ginocchio a causa della perdurante siccita'. Ormai le scorte contenute nei mini invasi di cui le aziende si erano dotate dopo la crisi idrica del 2003 sono a fine, e a soffrire, oltre alle piante in vaso, sono anche le coltivazioni in pieno campo. ''La prevista perturbazione che dovrebbe toccare anche le nostre zone – dice Paolo Marzialetti, direttore del Centro sperimentale per il vivaismo di Pistoia – rischia di portare solo grandine e allagamenti, mentre per ottenere i benefici necessari alle coltivazioni servirebbero piogge calme e della durata di alcuni giorni, che per ora non sono previste''. ''Possiamo resistere ancora per pochi giorni'', afferma Andrea Zelari, presidente dell'Associazione vivaisti pistoiesi, che riunisce circa 200 delle 1.500 aziende del settore, che danno lavoro ad oltre 7.000 addetti, compreso l'indotto. ''Se entro la meta' di settembre non dovesse piovere – prosegue Zelari – i danni economici potrebbero essere enormi''.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »