energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Viviano e Jovetic, Montella medita Sport

In mattinata, verso le 11, i viola di Vincenzo Montella si sono ritrovati per l'allenamento indetto dal mister in vista della partita con l'Udinese di Guidolin. I protagonisti della sfida di ieri all'Artemio Franchi, hanno svolto una seduta defaticante, mentre gli altri si sono allenati normalmente, visto che molto probabilmente il tecnico viola attuerà il turn over per far giocare i meno impiegati. Come ogni lunedì il medico viola rende pubblico il report medico, per integrare o modificare le notizie dall'infermeria, queste le sue parola su Emiliano Viviano: Viviano nella gara con la Roma ha avuto una contusione all'anca, dopo 3 giorni di cure specifiche la contusione non creava problemi e quindi si è allenato, dando la propria disponibilità per la panchina. Adesso è a disposizione. Nasce dunque il dubbio nella testa di Vincenzo Montella su chi schierare tra i pali, mercoledì nell'ottavo di finale di coppa Italia, competizione alla quale la Fiorentina quest'anno punta molto. Montella potrebbe giustificare l'impiego di Neto, contro l'Udinese, col fatto che fino ad ora in coppa Italia ha sempre giocato il giovane portiere viola, ma potrebbe nascere il caso Viviano, visto quanto la società avesse puntato su di lui quest'estate. Sarà dunque turn over, ma ben pensato, infatti é indubbio che in difesa Roncaglia verrà schierato, vista la sua indisponibilità per la partita di domenica a Palermo per la squalifica scattata, dopo l'ammonizione rimediata ieri. In difesa, dunque, viste le assenze di Camporese e Hegazy, uno tra Savic e Rodriguez, dovrà essere impiegato lasciando spazio al momentaneamente accantonato dai titolari Tomovic. In attacco, reparto in cui Vincenzo Montella ha più ricambi, certe sembrano le presenze dal primo minuto di Mati Fernandes, Migliaccio, Llama e Cassani, ma dopo la prestazione positiva di ieri pomeriggio, anche Romulo lotterà per una maglia da titolare. In attacco molto probabilmente Montella schiererà dal primo minuto Jovetic, per cercare di farlo tornare il poù in forma possibile per quest'ultime due partite prima della sosta natalizia. Vincenzo Montella è dunque a lavoro per risolvere i dubbi di formazione consapevole del fatto che la società e i tifosi puntano alla finale in una competizione che da troppo tempo manca nella bacheca viola.

  Niccolò Dainelli

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »