energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

“Voci in Campo”, la presentazione a Livorno Livorno, Lucca, Pisa, Pistoia, Siena

Sabato 9 giugno alle 18.30, la libreria La Feltrinelli di Livorno (Via Di Franco 12) ospiterà la presentazione del libro scritto da Enrico Querci “Voci in Campo – Jonatan, Beppe e i testimoni muti del Palio di Siena” (Pacini Editore). Si tratta del secondo appuntamento per questo libro dopo l’esordio in aprile alla Biblioteca degli Intronati di Siena.
Questa volta il libro viene presentato nella città natale dell’autore, nella libreria dove la sua avventura di scrittore aveva avuto inizio quando nel novembre del 2014 esordì con il suo primo libro “Laghat il cavallo normalmente diverso”, sempre per Pacini Editore. Come in quell’occasione, a dialogare con l’autore sarà il giornalista e scrittore Renzo Castelli.

SINOSSI DEL LIBRO E NOTE SULL’AUTORE

Raccontare il Palio di Siena è impresa difficile: molti l’hanno fatto, con testi che ne ripercorrono la storia millenaria o ne riportano le infinite sfumature. Il Palio è un mondo, in cui immergersi diventa un’esperienza sensoriale ed emozionale che certamente lascia il segno. Ecco lo spirito con cui questo libro si propone di trasportare il lettore nel mondo del Palio, unico, così diverso da qualsiasi altra realtà. L’autore affida con delicatezza e sensibilità il difficile compito alle parole di chi lo vive dall’interno: il fantino Jonatan Bartoletti, detto “Scompiglio” che da “forestiero” ha conquistato la Piazza del Campo con le sue vittorie e Beppe Virdis, il primo fantino di Laghat (il cavallo cieco che ha vinto 26 corse in carriera), che ha abbandonato le piste degli ippodromi per cercare gloria a Siena.

Ma non sono soltanto gli uomini a parlare in questo libro. Oltre a Jonatan e Beppe, infatti, ci sono altri personaggi che da tempo immemore assistono al Palio e che sopravvivranno a tutti noi: sono i “testimoni muti”, che prendono voce e ci fanno vivere il Palio in modo differente. Il loro.

A corredo del testo, le foto che l’autore ha scattato negli ultimi 11 anni, quasi tutte inedite, e alcune sono pensate e fatte appositamente per questo volume.

Enrico Querci, nato a Livorno nel 1961, è laureato in Scienze Agrarie ma la passione per i cavalli e l’ippica lo hanno portato a diventare giornalista e fotografo in questo settore. Voce e volto dagli ippodromi e sugli schermi televisivi dei canali ippici, ama tutto quello che è legato al cavallo, dalle corse, ai palii, alle manifestazioni storiche e rievocative. Nel 2014 ha scritto il suo primo libro: Laghat, il cavallo normalmente diverso, pubblicato da Pacini Editore nella collana “Narrativa”.

Locandina presentazione "Voci in Campo"

Print Friendly, PDF & Email

Translate »