energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Volley: a Bergamo la Savino Del Bene ritrova la vittoria Sport

Bergamo – Si torna in campo dopo la sosta dovuta al Covid-19, con la Savino Del Bene Scandicci che vuole ritrovare la vittoria dopo la sconfitta interna del 03 gennaio in Coppa Italia contro Busto Arsizio, dall’altra parte Bergamo che però desidera smuovere la propria classifica dopo più di un mese senza scendere in campo.

SET 1

La Savino Del Bene parte con uno starting six composto da Malinov palleggiatrice, Lippmann opposto, Natalia e Pietrini in banda, Ana Beatriz e Alberti centrali, libero Castillo.

Bergamo schiera alzatrice Di Iulio, Lanier opposto, Loda e May schiacciatrici, centrali Butigan e Scholzel, libero Faraone.

Partita che inizia con l’equilibrio tra le due formazioni: l’attacco out di Lanier porta avanti Scandicci  (3-4), le padrone di casa trovano il pari con la fast del neo-acquisto Butigan (4-4). La parità si protrae fino al 9-9, quando prima la schiacciatona di Lippmann e poi l’attacco vincente di Pietrini portano avanti di 2 la Savino Del Bene (9-11), Bergamo però non demorde e ribalta la situazione dopo due ace vincenti di Lanier e il punto del 13-11: timeout per coach Barbolini. Al rientro le padrone di casa mantengono le distanze fino al 17-15, quando il mani out di May da zona 4 ed il successivo affondo di Lanier portano sul + 4 Bergamo (19-15). Scandicci non molla però, e si porta sul -1 dopo il muro di Malinov ed  un altro attacco vincente (19-18): timeout per coach Giangrossi. Dopo la pausa fa la voce grossa Bergamo che a seguito dell’affondo che non va di Lippmann e dell’ace di Scholzel va sul 22-19: timeout Scandicci. In chiusura di set la Savino Del Bene tenta il recupero con Lubian che costringe al timeout le padrone di casa (24-22), alla fine però è Bergamo a chiudere il primo parziale in vantaggio dopo l’attacco vincente di Butigan (25-23).

SET 2

In avvio del secondo set le ragazze di coach Giangrossi si portano sul 5-3 dopo il mani out di Loda, Pietrini dalla seconda linea pareggia i conti però in seguito sul 5-5. Bergamo è determinata, May trova il +2 (7-5), Di Iulio il muro vincente (8-5), ed in seguito coach Barbolini è costretto al timeout dopo l’attacco vincente di Scholzel (10-6). Dopo la pausa è ancora la Volley Bergamo 1991 a convincere però, ed il muro vincente di Lanier vale il +6 (12-6): altro timeout Scandicci. Lo stop forzato questa volta produce i suoi frutti, con le ragazze di coach Barbolini che dopo due attacchi out di Bergamo si riportano sul -3 (13-10): pausa chiamata anche dalle padrone di casa. Al rientro il +3 perdura sino al 17-13, quando Butigan porta sul +4 Bergamo, con Scandicci che prova a rimanere aggrappata al set e ci riesce portando coach Giangrossi a chiamare timeout sul 18-16 dopo un affondo di Pietrini. Scandicci al rientro ci crede, trova gli affondi di Pietrini, il lungolinea di Lippmann (19-18), e riesce a pareggiare a seguito dell’ace di Antropova (20-20). In chiusura di set Pietrini la mette giù due volte, e Malinov di prima intenzione trova il set point (22-24). Alla fine è un errore al servizio di Bergamo a chiudere il secondo parziale sul 23-25.

SET 3

Terzo periodo nel quale l’equilibrio dura fino al 5-5: il muro di Alberti porta le ospiti sul +2 (5-7), con la centrale di Scandicci che in seguito trova anche il mani out del 6-8. Successivamente l’ace di Orthmann ed il pallonetto lungolinea di Lippmann portano le padrone di casa al timeout sul 7-11. Bergamo dopo la pausa recupera terreno: May va con l’attacco vincente, mentre Pietrini non riesce a tenere in campo la schiacciata: timeout coach Barbolini (12-14). Dopo la pausa accorcia subito sul -1 Bergamo (13-14), anche se Scandicci stacca nuovamente le padrone di casa dopo il servizio out di Butigan (14-17). La Savino Del Bene allunga ancora: Angeloni piazza l’ace e Lippmann va con l’attacco vincente dalla seconda linea (14-20). In seguito, la diagonale di Orthmann e l’ace di Malinov costringono al timeout Bergamo (16-22). Scandicci è cinica ed al rientro in campo chiude i conti: Alberti con il mani out centra il set point (18-24), mentre Pietrini chiude il parziale sul 19-25, portando sull’1-2 la Savino Del Bene.

SET 4

Quarto set che vede Scandicci tentare subito l’allungo: l’iniziativa di Lanier finisce out (5-9), il servizio di Scandicci va a rete ma anche quello di Bergamo (6-10), Orthmann schiaccia e fa +4 (7-11). Scandicci è concentrata, Lippmann sale in cielo e la mette giù (9-13), Pietrini schiaccia e costringe al timeout le padrone di casa (9-14). Al rientro in campo è tutto facile per Scandicci che va sul +10 dopo il mani out di Orthmann (10-20). Alla fine, dopo l’attacco vincente di Lippmann ed il conseguente match point (13-24), è Alberti a chiudere il set sul 14-25 e la partita sull’1-3.

 

Volley Bergamo 1991 – Savino Del Bene Scandicci 1-3 (25-23 -23-25 – 19-25 – 14-25)

Volley Bergamo 1991: Ogoms 1, Butigan 8, Di Iulio 2, Borgo1, Cicola, Turlà, May 11, Scholzel 13, Faraone (L1), Lanier 10, Loda4, Cagnin 8. All.: Giangrossi P.

Savino Del Bene Scandicci: Angeloni 1, Alberti 9, Ana Beatriz 6, Moschettini n.e., Malinov 7, Napodano (L2) n.e. , Pietrini 20, Lubian 1, Natalia 4, Lippmann 20, Orthmann 10, Bartolini n.e., Antropova 2, Castillo (L1). All.: Barbolini M.

Arbitri: Cerra – Papadopol

Durata: 1.43 (0.26/0.29/0.27/0.21)

Attacco: 38% – 44%

Ricezione Pos. (Prf.): 54% (26%) – 37% (21%)

Muri: 4-11

Ace: 6-12

MVP: Alberti

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »