energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Volley A1: Scandicci batte Montichiari, prima vittoria di Beltrami Sport

Scandicci – Beltrami conquista i primi punti e i primi applausi della sua avventura alla Savino Del Bene Scandicci, grazie a una partita tutta cuore e carattere.

Il sipario di Scandicci Montichiari si apre con due punti di Havlickova. La Savino Del Bene è molto precisa e gioca una pallavolo molto semplice ma efficacie. Bellissimo attacco di seconda di Rondon, 5 a 3. Dea Adenizia sale in cielo per murare su Efimienko: 6 a 3. Nikolic passa sopra le mani del muro e stampa la palla lungo linea, 7 a 5. Montichiari non molla e mette in crisi la ricezione delle scandiccesi con un servizio tecnico di Efimienko, la polacca è bravissima a trovare le zone di conflitto e la Metalleghe trova il break: 9 a 7 per le lombarde. Immediato time-out di coach Beltrami. Rondon si affida spesso al martello di Odino, Havlickova, con successo: controsorpasso firmato dall’opposta: 12 a 11. Il punto più bello lo griffa il nostro tulipano, con una palla spinta in parallela, 13 a 12. Si continua a giocare punto a punto, le lombarde rimangono incollate alle scandiccesi e allungano con il servizio di busa fino al 20-16. Da Silva, mette giù il 21 a 18. Come spesso è successo in questo girone di ritorno la Savino Dell Bene si è persa negli scambi finali: troppi errori, Montichiari ringrazia e chiude 25 a 19.

Le cose più belle, in questo frangente, passano dalla brasiliana Da Silva: primo tempo, 1 a 0. Flo dalla seconda linea, 3 a 2 Scandicci. Ancora da Silva cerca di tenere a distanza Montichiari: 7 a 5. Momento difficile per Scandicci aggrappato solo alla verde-oro. Beltrami dopo un nuovo contro-break di Montichiari chiama il time-out (8-10). Gioli, in fast: 11 a 9. Entra Loda per Meijners. Primo cambio operato da Beltrami in questa sua nuova avventura. Arrighetti viene stoppata in fast dal muro lombardo, Montichiari nuovamente avanti, 12 a 11. Havlickova torna a far male, 13 a 12. Loda usa bene le mani del muro, 14 a 14. Malagurski non teme il muro fiorentino 15 a 14. Ma come a Modena una super-Loda inizia a mettere giù palloni dando a Rondon maggior possibilità di variare il gioco. Loda fa male anche da servizio mettendo le lombarde in grandi difficoltà. Da Silva, 20 a 16. Ace di Loda, muro di Da Silva e la Savino Del Bene Scandicci vola sul 23-16! Che impatto sulla partita per Sara Loda! Il secondo set si conclude sul 25 a 18, bella intuizione di coach Beltrami!

Si apre il terzo parziale con Gioli out per Montichiari, infortunata sul 24 a 18 Scandicci, e con la solita Loda che salva su Malagurski e Cruz chiude il 2 a 0. Ancora Cruz in diagonale, 5 a 2. Merlo vola su Nikolic e punto chiuso da Havlickova, 6 a 3. Rondon e Loda si trovano alla perfezione, 9 a 5 Scandicci. La squadra di Beltrami sembra si sia scrollata molta tensione e gioca una pallavolo veloce e grintosa. Intanto rientra in campo Gioli. Fatto curioso: azione successiva, il video-check fa vedere la palla in campo di Cruz, ma il punto viene assegnato a Montichiari tra le incredulità delle due compagini; tutti possono sbagliare (le lombarde tornano sul -2)! Arrighetti perfetta in fast, 14 a 11. Non sbaglia invece Loda: diagonale vincente, 17 a 13 mentre Da Silva rasenta la perfezione, muro del 18 a 13. Il gioco torna definitivamente in mano della Savino Del Bene. Si torna a vedere una bella pallavolo e la torcida scandiccese s’infiamma: 21 a 15. Scambio prolungato chiuso ancora da Cruz, 23 a 15. Cresce il rendimento anche in attacco della portoricana. Loda incontenibile anche dalla seconda linea, 24 a 18. Primo tempo di Valentina Arrighetti: 25 – 20. Molto bene Havlickova e Cruz, quest’ultima fondamentale nel giro dietro.

Cruz chiude uno scambio incredibile, bellissima pallavolo, e la Savino Del Bene si porta sul 2 a 1. Muro a uno di Rondon su Nikolic, 3 a 3. Havlickova, ancora lei, si porta sul 5 a 4. Loda e Cruz attaccano meno ma hanno ottime percentuali in ricezione e difesa. Manuale della fast per Arrighetti: 8 a 5 Savino. Le scandiccesi giocano fluido e sprecano pochissimo e si buttano su ogni palla, grande reazione dopo un avvio stentato. Da Silva è uno show: altro muro 9 a 5. Loda incrocia benissimo, 11 a 8. Nikolic attacca fuori e chiama il “tocco al muro”: bellissimo gesto di sportività della giocatrice serba che porta a + 4 Scandicci (14 a 10). Splendida fast di Valentina Arrighetti sulla quale la ricezione avversaria non può nulla e Scandicci scappa sul 17-11. Un break che viene amministrato dalla Savino Del Bene fino alla fine. Il set si conclude 25 a 15 per le padrone di casa che trovano i primi punti del 2017. Prova di carattere e prestazione da grande squadra.

Coach Alessandro Beltrami: ” Abbiamo sofferto inizialmente perché non andavamo in attacco, ho provato ad inserire Meijners nonostante non fosse al meglio della condizione. Al termine del primo set ho chiesto di giocare ancora più semplice, in questo momento abbiamo bisogno di punti e non di bel gioco. Devo fare i complimenti a Sara Loda perché con il suo ingresso ha cambiato il match, sono consapevole che tutto il roster mi potrà dare una mano in questo cammino. Ora dobbiamo pensare già al lavoro da fare in settimana per preparare al meglio l’incontro di domenica prossima! Ringrazio il pubblico di Scandicci che non ha mai smesso di cantare e si è fatto sentire, il loro calore è stato importante.”

 

15° GIORNATA SAMSUNG GEAR VOLLEY CUP

SAVINO DEL BENE SCANDICCI – METALLEGHE MONTICHIARI                      3 – 1

SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Casillo ne, Crisanti ne, Zago ne, Havlickova 23, Da Silva 16, Loda 9, Merlo (l), Cruz 10, Giampietri ne, Scacchetti ne, Arrighetti 7, Meijners 2, Rondon (k) 2. Allenatore: Beltrami.

METALLEGHE MONTICHIARI: Busa 5, Dalia 4, Domenighini ne, Efimienko 8, Boldini, Malagurski 21, Gravesteijn 1, Nikolic 14, Lualdi ne, Ruzzini (l), Gioli 11, Aquilino ne. Allenatore: Barbieri.

SET: 19 – 25, 25 – 18, 25 – 20, 25 – 15.

ARBITRI: Rolla Massimo e Bellini Andrea.

SPETTATORI: 1150

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »