energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Volley – Altro colpo di mercato de “Il Bisonte Firenze” Sport

Firenze – Il Bisonte Firenze, che milita nella serie A1 di pallavolo femminile, ha messo a segno un altro importante colpo sul mercato. E’ il terzo della serie in vista del prossimo campionato.

Ha iniziato il rafforzamento della squadra ingaggiando l’opposto azzurro 28enne Indre Soroikaite, di origine lituane; quindi è arrivata la 35enne schiacciatrice piemontese Valeria Rosso voluta espressamente dal coach Marco Bracci. Oltre alle conferme della centrale Raffaella Calloni, della palleggiatrice Marta Bechis, della schiacciatrice Giulia Pietrelli e del libero Beatrice Parrocchiale.

Questo terzo colpo viene da Porto Rico e si tratta della schiacciatrice, classe 1990, Stephanie Enright, atleta di grandi risorse tanto è vero che ha anche trascinato la propria nazionale alla qualificazione delle Olimpiadi di Rio de Janiero.

A Porto Rico, nelle file del Criollas de Caguas ha conquistato il suo terzo titolo, risultando anche la miglior giocatrice delle finali. Prestigiosa la sua carriera con delle tappe fondamentali: titolare della nazionale di Porto Rico nel 2011; con la sua squadra scudetto portoricano; preziose esperienze all’estero prima in Giappone, poi in Azerbaigian. Rientrata in patria ha partecipato ai mondiali 2014 ed ai campionati nordamericani nei quali ha conquistato un argento e due bronzi.

Con l’arrivo di Enright il reparto delle attaccanti di posto quattro de “Il Bisonte Firenze” è decisamente più

competitivo; reparto che si avvale già di Valeria Rosso e Giulia Pietrelli.

“ Sono emozionata – confessa Stephanie Enright – e curiosa di venire a giocare in Italia. Ho avuto referenze molto lusinghiere su “Il Bisonte Firenze” sia del patron che dell’allenatore Mauro Bracci ex grande campione. Spero di dare un valido contributo alla squadra e di entrare subito in sintonia sia con le mie nuove compagne che con i tifosi. Eppoi vivere a Firenze, cioè in una delle città più belle del mondo, è un altro motivo per il quale ho accettato di slancio l’offerta dei dirigenti fiorentini”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »