energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Volley, Challenge Cup: Scandicci batte Cannes e approda alle semifinali Sport

Scandicci – Dopo un primo set tirato la Savino Del Bene Scandicci riesce a tenere in pugno la partita e supera RC Cannes anche nel ritorno dei quarti di finale di Challenge Cup ottenendo così la qualificazione alle semifinali della competizione. Buona prova per le ragazze di coach Barbolini che hanno sopraffatto 0-3 le francesi e che accedono al turno successivo avendo perso solo un set in due partite contro la squadra di coach Filippo Schiavo.

SET 1

Secondo incontro nei quarti di finale di Challenge Cup tra RC Cannes e Savino Del Bene Scandicci, con le due compagini che si affrontano al Palais des Victoires dopo l’andata del 26 gennaio nella quale Scandicci si impose per 3-1 tra le mura amiche.

Cannes schiera Brcic palleggiatrice, De Hoog opposto, Winters e White in banda, Veglia e Felix centrali, Gelin libero.

La Savino Del Bene Scandicci parte con Malinov palleggiatrice, Lippmann opposto, Sorokaite e Pietrini in banda, Ana Beatriz e Alberti centrali, libero Castillo.

Cannes prova  a partire forte e si porta sul 5-2 dopo il muro di Veglia e la spike di White, la Savino Del Bene recupera terreno però e si rifà sotto portandosi sull’11-10 a seguito delle scorribande di Sorokaite e Pietrini. Cannes prova a tenere il vantaggio, Scandicci però recupera via via grazie a Lippmann che tiene il fiato sul collo alle francesi (16-15), Sorokaite poi riesce a pareggiare grazie al mani out ed all’ace del 17-17. In seguito è poi Lippmann con un altro mani out a costringere Cannes al timeout (17-18). Al rientro in campo la Savino Del Bene prova a guadagnarsi lo strappo decisivo (18-20), le francesi sono brave però a rimontare e con un attacco in diagonale pareggiano i conti (23-23). A questo punto si comincia a giocare punto a punto, finché due iniziative di Sorokaite valgono il 26-27 Scandicci: timeout per coach Schiavo. Dopo lo stop riesce a portare a casa il primo set la squadra di coach Barbolini a seguito del grande muro di Lippmann (26-28).

SET 2

Secondo parziale nel quale Scandicci parte a razzo: Pietrini appoggia nella prima linea avversaria ed Ana Beatriz piazza il mani out (2-7).  Le padrone di casa provano a reagire e si portano a -4 (4-8), Scandicci continua ad incidere però ed in un battito di ciglia si porta sull’8-12 a seguito di un attacco out delle francesi. Le padrone di casa sbagliano un attacco ed un muro (9-15), Cannes però non si lascia demoralizzare e si riporta a -3 dopo gli affondi di White: timeout Scandicci (13-16). Al rientro in campo la Savino Del Bene rimette in sesto le idee: Sorokaite preme sull’acceleratore e dopo aver centrato il +5 (13-18), porta ancora le francesi ad una pausa a seguito di un mani out (14-20). Nel finale di set Scandicci è cinica: Sorokaite incide ancora (17-23), Alberti di prima intenzione trova il set point (18-24) e Pietrini infine chiude il parziale sul 18-25.

SET 3

Terzo set che si apre come il secondo: Scandicci accelera, Antropova piazza l’ace (3-7), Sorokaite mette a referto due punti consecutivi e Cannes chiama timeout (4-9). Le francesi tentano il recupero con Snyder (7-9) ed in seguito dopo gli affondi di Winters pareggiano anche i conti: è timeout anche per coach Barbolini (10-10). La pausa produce i suoi frutti perché Scandicci spinge e finalizza grazie a due punti consecutivi di Antropova e alla spike in diagonale di Sorokaite (11-15), Cannes successivamente invece prova ancora una volta a ricucire il gap grazie a Veglia che va a segno con l’ace (16-18). Le ragazze di coach Schiavo continuano ad onorare la partita, l’attacco di Sorokaite è out e anche Scandicci è costretta alla pausa (19-20). Come nel primo set anche nel finale del terzo le due squadre si fronteggiano a viso aperto, e dopo un batti e ribatti che dura fino al 24-24, Antropova con la super spike induce al timeout Cannes (24-25). Al rientro in campo le francesi pareggiano grazie ad un mani out ma in seguito è la Savino Del Bene a porre fine ai giochi dopo un attacco out delle francesi (25-27).

0-3 secco e Scandicci che si qualifica per le semifinali di Challenge Cup.

Le dichiarazioni di coach Massimo Barbolini:

“Bella vittoria, importante soprattutto per il suo valore. Si tratta di un’imposizione che ci permette di arrivare alla semifinale di una coppa europea. Vittoria importante anche per come è venuta, visto che ce la siamo aggiudicata per 3-0. Abbiamo sofferto un pochino nel primo set, ma sapevamo che loro erano una squadra di buon valore, lo avevamo già visto nella partita d’andata giocata a Scandicci. Prendiamo questa ennesima vittoria consecutiva per quello che è: un successo che ci qualifica per la semifinale di Coppa, per cui siamo contenti.”

RC Cannes – Savino Del Bene Scandicci 0-3 (26-28, 18-25, 25-27)

RC Cannes: Felix 10, Dehoog 8, Gelin (L1), Snyder 5, White 9, Winters 13, Le Thuc n.e., Zatkovic n.e., Matejko n.e., Takagui n.e., Brcic 1, Veglia 8, Miniuk n.e., Boisard n.e.. All.: Schiavo F.

Savino Del Bene Scandicci: Angeloni 1, Alberti 10, Ana Beatriz 4, Malinov 2, Napodano (L2), Pietrini 9, Lubian 4, Natalia n.e., Lippmann 12, Bartolini n.e., Antropova 7, Camera n.e., Sorokaite 17, Castillo (L1). All.: Barbolini M.

Arbitri: Till – Parvanova

Durata: 1h 22′ (30′, 24′, 28′)

Attacco: 35% – 42%

Ricezione Pos. (Prf.): 59% – 63% (19% – 14%)

Muri: 6-9

Ace: 3-5

MVP: Castillo

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »