energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Volley Coppa: la Savino Del Bene sfata il tabù Bergamo Sport

Scandicci – Sfatato un tabù grazie a una partita perfetta. E grazie alla prima vittoria contro Bergamo per la Savino Del Bene la Final Four sembra più vicina. Ora le campionesse in carica non fanno più così paura. Superlativa la prestazione della regista, Giulia Rondon, che ha il diretto il film della partita perfetta.

Il match inizia con un gran muro della stessa Giulia Rondon. Immediatamente sboccia il nostro tulipano che porta le ragazze di Chiappafreddo sul 3 a 0. Ottimo il lavoro di Valentina Arrighetti che sporca quasi tutti i palloni di Skowronska. Meijners nei tre metri: 4 a 2. Bel gioco veloce di Scandicci che sembra più reattiva di Bergamo. Bel “botta e risposta” tra Da Silva e Guiggi: 10 – 7. Murone perfetto di Valentina Arrighetti su Skowronska: 13 a 7. Pipe perfetta del nostro tulipano, 14 a 7. Ancora un attacco dalla seconda linea chiamato da Rondon, questa volta è Havlickova a rispondere presente, 15 a 8. Fast perfetta della “Dea” Da Silva, 18-10. Lavarini chiama il time-out, in un momento di grossa difficoltà per la sua squadra. Sopra il muro questa volta l’attacco di Skowronska 20-14. Risponde Havlickova con un’ace piazzato dove Santana non arriva: 22 a 15. Il 23 a 16 è da manuale del volley: dopo il servizio di Guiggi ricezione perfetta di Meijners, bel palleggio di Rondon e fast perfetta di Arrighetti. Set chiuso da una perfetta Meijners con una bella parallela: 25 – 16. Arrighetti fondamentale al muro e col 70% in attacco, ma è il gruppo che ha impressionato in questo primo parziale.

Centrali della Savino scatenate: Da Silva vola in cielo, 1 a 1. Inizio più equilibrato, Skowronska cambia giocata e va a segno con una palla spinta in pallonetto, Popovic e Gennari sono chiamata più in causa da Lo Bianco e rispondono presente. Sugli scusi Meijners che vola altissima e mette sulla linea in diagonale il 10 a 9. Il “Martello di Odino” fa male, 14 a 12.  Arrighetti in fast, 15 a 12. Passa ancora Havlickova, 16 a 13. Ace di Cruz, 16 a 13. Portoricana preziosissima in difesa e ricezione. Adenizia Da Silva scatena la torcida chiudendo il 21 a 18. Cruz mette giù una palla medicinale, dopo che Gennari aveva riportato sotto Bergamo: 22 a 20. Esce Sylla entra Cardullo per il giro dietro, ma oggi Havlickova non si ferma: 24 a 21. Il set finisce con un “ricamo” di Arrighetti, 25 a 22.  Straordinaria Savino Del Bene, ma questa volta Bergamo c’è.

Fasi iniziali in equilibrio, poi ci pensa il servizio del “tulipano” a fare il break: 6 a 3.  Ancora primo tempo di Arrighetti, 8- 6. Picchia forte Havlickova, Santana è in ritardo: 10 a 7. Dopo uno scambio prolungato e Gennari a chiudere lo scambio, una sportivissima Arrighetti chiama la palla in campo (linea nei tre metri). Esce Sylla, entra Partenio. La Savino Del Bene suona una dolce melodia, con una direttrice d’orchestra perfetta: Rondon. Cruz non attacca molto, ma quando lo fa è letale: 17 a 12. La Foppa non molla, deve a tutti i costi vincere questo set e mette pressione alle ragazze di coach Chiappafreddo. Le scandiccesi non trovano più il parquet avversario e Bergamo trova il 18-18. Meijners in flot trova il vantaggio: 19-18. Si procede punto a punto: Meijners trova il 20-19. Adenizia Da Silva forza il primo tempo nei tre metri e la ricezione di Bergamo cede: 21-20. Gli errori in battuta tengono viva la Foppa, ma il muro di Da Silva regala il 22-21. Skowronska buca il muro della Savino (22-22). Finale di set al cardiopalma, l’attacco di Cruz è lungo e Bergamo torna avanti sul più bello 22-23. Ace di Havlickova e la Savino Del Bene conduce 24-23! Fast di Valentina Arrighetti che trascina la Savino sul 25-24! Meijners la chiude sul 26-24 e la Savino Del Bene Volley si aggiudica l’andata dei quarti di finali di Coppa Italia per 3 a 0!

Valentina Arrighetti: “Sono molto contenta della prestazione della mia squadra e di quello che sono riuscita a dare. E’ la partita migliore della stagione, ma purtroppo non possiamo festeggiare più di tanto visto che non abbiamo conquistato punti. Domenica andremo a Bergamo con un piccolo vantaggio sulle avversarie, ma sarà una partita completamente diversa e dovremo prepararci al meglio trovando la concentrazione giusta. Nel terzo set abbiamo commesso troppi errori e abbiamo lasciato a Bergamo la possibilità di restare in partita, al ritorno bisonga essere più attente!”

Giulia Rondon: “Abbiamo giocato bene e non abbiamo avuto break negativi che ogni tanto ci capitano. Abbiamo avuto un grande gioco corale che ha fatto la differenza, ma Bergamo rimane una grande squadra fatta di grande atlete che giocano una grande pallavolo, quindi l’imperativo è concentrazione in vista del ritorno!”

Coach Chiappafreddo: “Siamo stati molto bravi in muro difesa e in contrattacco, ci siamo allenate bene e questo è il frutto di un buon periodo. Ora la testa va già al ritorno di Bergamo, ci aspetta una battaglia sportiva!”

 

ANDATA QUARTI DI FINALE COPPA ITALIA SAMSUNG

SAVINO DEL BENE SCANDICCI – FOPPAPEDRETTI BERGAMO    3-0 

SAVINO DEL BENE VOLLEY: Crisanti ne, Zago ne, Havlickova 19, Da Silva 9, Loda ne, Merlo (l), Cruz 6, Giampietri ne, Scacchetti ne, Arrighetti 11, Meijners 13, Rondon (K) 1. Allenatore: Chiappafreddo. 

FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Mori ne, Santana (l), Partenio 2, Popovic 9, Gennari 9, Cardullo (l), Guiggi 12, Venturini ne, Paggi ne, Lo Bianco, Sylla 3, Skowronska 11. Allenatore: Lavarini.

 

SET: 25-16, 25-22, 26-24

 

ARBITRI: Saltalippi Filippo e Oranelli Alessandro.

 

SPETTATORI: 1200 circa

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »