energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Volley femminile: le pantere graffiano più della Savino Del Bene Sport

Conegliano – Serie A1 2017/2018 – Lega Volley Femminile – Gara 2 semifinale Scudetto – Conegliano vs Savino Del Bene

Imoco Volley: Bricio 13, Fiori, Lee ne, Cella 1, Folie 15, Melandri 2, De Gennaro (l), Danesi 1, Fabris 22, Wolosz (k) 2, Hill 18, Nicoletti, Bechis ne.

Coach Santarelli Ass. Simone

Savino Del Bene Volley: Carlini 1, Samadova ne, Bianchini 1, Da Silva 6, Di Iulio, Merlo (l), Papa 5, Mancini ne, Haak 15, Arrighetti (k) 8, Bosetti 6, Ferrara ne, De la Cruz 10.

Coach Parisi Ass. Bendandi

Arbitri: Cappello – Tanasi

Set: 17 – 25; 25 – 19; 25 – 16, 25 – 19

Spettatori: 4631

Il sipario dell’incontro si apre con un’ atmosfera da brividi per una gara 2 di semifinale scudetto che prometteva emozioni, equilibrio e spettacolo e così è stato per buona parte del match, poi il cuore delle pantere è uscito riuscendo quasi a ipotecare la finale. Ora alla Savino Del Bene servirà un’impresa: dovrà vincere tre partite consecutive contro una delle compagini migliori di Europa.  A Montecatini, martedì alle 20.30 in gara 3, la Savino Del Bene dovrà fare sua la partita  per continuare a sognare.

Nessuna sorpresa nei sestetti e avvio equilibratissimo, con De la Cruz e Da Silva bravissime a trasformare in oro ogni pallone.

Bella combinazione Carlini-Haak, palla precisa in parallela: 11 – 9 Scandicci. Hill sbaglia una bella alzata di Wolosz e Haak mette in terra un’altra diagonale vincente: 17 – 11.

Papa prende il posto di De la Cruz nel giro dietro, le scandiccesi sono perfette nel muro difesa e forzano molto in battuta, il punteggio sale sul 20 – 13.

Set dominato da Scandicci che chiude con la migliore in campo nel primo set, De la Cruz, diagonale vincente (25 – 17).

Grande reazione dell’Imoco nel secondo parziale, soprattutto nel muro che sporca ogni palla, Hill colpisce mette a terra il 10-5.

Sul 12 – 5 entra Di Iulio al posto di Carlini e Papa al posto di Bosetti. Ed è subito la banda appena entrata a fare il punto del 12- 6 per Conegliano.

Nel finale di set, dominato dalle pantere, c’è posto anche per Bianchini per De la Cruz. I cambi danno nuova linfa a Scandicci che cerca di tornare in partita con Papa, 21 – 17 ma Conegliano torna ad alzare il ritmo e chiude con una bomba di Fabris 25 – 19.

Terzo parziale con i sestetti del primo set, Scandicci spinge nuovamente con De la Cruz, bel pallonetto: 5 -2. Wolosz fa correre il muro della Savino Del Bene e apre buchi in difesa, Bricio mette giù il 7 – 6 Conegliano. Rientra Di Iulio per Carlini e De la Cruz per Papa, che sferza due attacchi ma non basta, l’Imoco gioca meglio col muro-difesa e fa il break, 19 – 13. Scandicci va in confusione: gran muro di Folie su Haak, 22 – 13; Fabris chiude 25 – 16. Bella prova delle due centrali delle pantere.

Terzo set ancora con l’Imoco, che nonostante le fatiche di Coppa, sembra avere più energie fisiche e mentali. Scandicci a metà set cerca di rientrare in partita con un bel gioco Di Iulio sulle bande e la grande carica di Arrighetti. Santarelli chiama il time-out sul 15 – 14 Imoco. Belle difese di Enrica Merlo. Rientra Carlini per Di Iulio (16 – 15 Conegliano), ottima la partita della palleggiatrice ex Pesaro che lascia in campo alla statunitense che si affida troppo Haak. Tre muri consecutivi subiti da Scandicci e Conegliano blinda il parziale e il set (19 – 15).

Sul 21 – 16 torna Di Iulio, ma Conegliano ha preso ormai il volo, Fabris chiude nei tre metri, 22 – 16. Finisce con un gran attacco di Fabris, 25 – 19. Nulla è perso, queste ragazze, questo incredibile staff tecnico hanno dimostrato di saper compiere imprese. Forza Savino Del Bene non mollare!

#savinogogogo

Mvp: Folie

Toccafondi (ds): “E’ stata una partita inizialmente interpretata bene. Purtroppo per vincere contro una squadra così forte devi dare il 150% e non sempre è possibile. Ora speriamo di riaprire la serie a Montecatini, ma loro sono davvero una delle squadre più forti del mondo…”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »