energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Volley: parte male Savino sconfitta 3-0 a Cremona Sport

Cremona – Il cammino della Savino Del Bene nella stagione 2021-2022 inizia dal PalaRadi di Cremona dove, la squadra di coach Barbolini, affronta le padrone della VBC Trasporti Pesanti Casalmaggiore.

Per la prima giornata di campionato, per la prima sfida della nuova Serie A1, coach Barbolini deve fare a meno delle acciaccate Camera, Merlo e Pietrini e dunque il tecnico scandiccese punta sul 6+1 composto da Malinov al palleggio, Lippmann da opposto, Ana Beatriz e Alberti al centro, Natalia e Orthmann in banda e Napodano come libero.

Le padrone di casa di Casalmaggiore si schierano invece con la diagonale Bechis-Zhidkova, coach Volpini, alla prima da capo allenatore su di una panchina di Serie A1, sceglie poi Zambelli e Guidi da centrali, Shcherban e Braga da schiacciatrici e Carocci come libero.

Il primo set comincia con una VBC Trasporti Pesanti Casalmaggiore subito protagonista. La squadra di casa vola sul 6-1 e obbliga coach Barbolini a fermare il set con un time out. Il muro di Casalmaggiore lavora bene e “inquadra” tanti degli attacchi della Savino Del Bene, la squadra di Barbolini comunque accorcia con Lippmann e Natalia (9-5), si porta sul -1 con un muro di Orthmann (12-11) e pareggia i conti sul 14-14. Il primo vantaggio scandiccese lo firma Natalia che, in pallonetto, mette a terra il 15-16. La sfida diventa punto a punto e le due formazioni si sfidano sul filo dell’equilibrio, tanto che le situazioni di parità sono ben sette. Sul 22-22 coach Volpini ferma il match con un time out e in uscita dalla pausa vede le sue atlete spingere il punteggio sul 24-22. Tocca a Barbolini chiamare il secondo time out del set, la pausa voluta dal tecnico scandiccese non ferma Casalmaggiore e anzi la formazione di casa si impone 25-22 con il punto decisivo di Shcherban.

Anche l’avvio di secondo set è favorevole alla VBC Trasporti Pesanti Casalmaggiore, che si porta sul 4-1 e impone un nuovo time out alla Savino Del Bene. In campo si vede Antropova e soprattutto una pronta reazione della formazione di Barbolini, che si porta in parità con la schiacciata del 4-4 realizzata da Malinov. La Savino Del Bene si porta al comando delle operazioni e sul 4-6, messo a referto da Antropova con un ottimo muro, Volpini spende un “tempo”. Casalmaggiore acciuffa il pari sul 7-7 con un muro di Zambelli, poi si porta in vantaggio con un colpo di Shcherban ed un ace di Braga (9-7). Sul 10-8 la Savino Del Bene Scandicci perde Malinov che, atterrando da un muro, mette male il piede destro e si infortuna alla caviglia. Barbolini manda in campo la giovane pallegiatrice Nikol Milanova, all’esordio in Serie A1, e la Savino Del Bene comincia la rimonta, passando in vantaggio 14-16 grazie a due muri consecutivi di Ana Beatriz e ad un ace di Lippmann. Volpini ferma il parziale di quattro punti consecutivi messo a segno dalla Savino Del Bene con un time out e la sua VBC Trasporti Pesanti raggiunge il pari con un ace di Braga (17-17). Cinque punti in fila e Casalmaggiore va avanti sul 20-17, ma la Savino Del Bene non molla e arriva al pari con il 22-22 realizzato a muro da Alberti. Antropova firma il 22-23 che illude la Savino Del Bene, un’illusione spezzata da Malual che trascina Casalmaggiore alla vittoria di set (25-23).

Punto a punto l’avvio di terzo set. Il primo strappo lo assesta la Savino Del Bene Scandicci, che si porta sul 6-10 grazie ad Antropova, Natalia e soprattutto per merito di due muri di Alberti. La Savino Del Bene non lascia il comando del set e l’11-16 realizzato da Natalia porta al time out di Casalmaggiore. La formazione lombarda mette in piedi un parziale di 3-1 con cui si riavvicina alla Savino Del Bene (14-17), Barbolini non si fida e ferma il set. Il time out del tecnico scandiccese non ferma l’avanzata di Casalmaggiore che con una super Braga pareggia sul 18-18. La brasiliana della VBC è incontenibile e trascina le sue compagne sul 20-19. Scandicci, con Natalia, annulla il match point del 24-23 segnando il pareggio. La Savino Del Bene si arrende poco dopo con il 27-25 conclusivo di terzo set.

L’esordio stagionale della Savino Del Bene si conclude con una sconfitta 3-0. La formazione di coach Barbolini tornerà ora in campo per allenarsi in vista della seconda giornata di campionato, in programma sabato prossimo al Palazzetto dello Sport di Scandicci contro Bergamo.

VBC Trasporti Pesanti Casalmaggiore – Savino Del Bene Scandicci 3-0 (25-22, 25-23, 27-25)

VBC Trasporti Pesanti Casalmaggiore: Ferrara (L2) n.e., Braga 17, Bechis 1, Mangani, Carocci (L1), Guidi 4, White, Malual 6, Shcherban 18, Szucs, Zhidkova 5, Di Maulo n.e., Zambelli 10. All.: Volpini.

Savino Del Bene Scandicci: Angeloni, Alberti 8, Ana Beatriz 6, Malinov 2, Napodano (L1), Pietrini (L2), Lubian, Natalia 17, Lippmann 12, Orthmann 2, Bartolini n.e., Antropova 13, Castillo. All.: Barbolini.

 

Arbitri: Lot – Goitre

Durata: 1h39′ (27′, 35′, 37′)

Attacco: 40%-38%

Ricezione Pos. (Prf.): 55%-48% (23% – 25%)

Muri: 6-15

Ace: 4-1

MVP: Braga e Shcherban

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »