energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Volley play off, quarti: Savino batte Busto al tie break Sport

Busto Arsizio – La Savino Del Bene Scandicci apre il suo cammino nei quarti con la Gara 1 della E-Work Arena di Busto Arsizio, con la squadra di Barbolini impegnata in trasferta nel capitolo iniziale della serie play off contro la Unet E-Work di coach Musso.

Il tecnico di casa sceglie una formazione titolare composta da Poluter al palleggio, Mingardi da opposto, Gray e Gennari in banda, con Stevanovic e Olivotto al centro e Leonardi da libero.

La formazione titolare di coach Barbolini è invece quella con Malinov in diagonale con Stysiak, Vasileva e Courtney in banda, Lubian e Popovic da centrali e Merlo come libero.

Ad aprire il primo set è Vasileva con uno splendido attacco dalla seconda linea, ma arriva poi un parziale di quattro punti da parte di Busto Arsizio, interrotto solamente da un muro di Stysiak su Mingardi (4-2). La Savino Del Bene prova a stare in scia a Busto Arsizio e Popovic firma il 5-3, la formazione di coach Musso segna però due punti consecutivi con Mingardi e Gennari (7-3). Il vantaggio bustocco arriva a sei punti con l’ace di una Olivotto che pesca impreparata la seconda linea scandiccese (10-4).

La Savino Del Bene non riesce a recuperare lo svantaggio ed i colpi di Gennari, Mingardi e Gray valgono per il +7 lombardo. Un muro di Stysiak (15-9) da il via ad un parziale favorevole alla Savino Del Bene, che approfitta degli errori di Busto e di un ace di Popovic per riavvicinarsi fino al 15-12. La Unet E-Work Busto Arsizio torna ad allungare e sul 18-13 di Mingardi Barbolini deve chiamare il primo time out della gara. In uscita dal time out l’ex scandiccese Stevanovic segna due punti e porta il punteggio sul 20-13. Barbolini cambia le carte in tavola e sostituisce le bande titolari con Bosetti e Pietrini. Malinov e Lubian mettono a terra due muri vincenti e accorciano fino al 20-16, ma altri due punti consecutivi di Stevanovic portano il punteggio sul 22-16. Il set si chiude poco dopo con il servizio di Lubian che si infila in rete e decreta il 25-17.

L’inizio di secondo set è opposto a quello del primo. Ad andare in vantaggio 1-4 è la Savino Del Bene Scandicci, trascinata dai punti di Stysiak e Vasileva, ma anche dagli errori di di Gray e Mingardi. La squadra di Barbolini è in vantaggio di tre punti anche sul 3-6 realizzato da Pietrini, in campo sin dall’inizio del secondo set al posto di Courtney. Stysiak firma invece il punto del 4-8 e porta coach Musso al primo time out del set. Busto Arsizio accorcia fino al 6-8 con due punti in fila di Stevanovic, mentre Poulter vincendo il contrasto a rete con Popovic (7-8) obbliga Barbolini ad un time out. Dopo la pausa la Savino Del Bene torna a macinare gioco con due punti a testa per Pietrini e Stysiak (7-12) ed è Musso a dover fermare la frazione con un time out.

La Savino Del Bene arriva fino al +7 con Pietrini che in pipe scardina il muro bustocco, mentre il +10 della squadra di Barbolini arriva con i muri di Stysiak e Lubian e l’attacco vincente di Vasileva. Sul +11 la Savino Del Bene deve fare i conti con un problema alla caviglia destra per Popovic, che esce e lascia il campo a Cecconello. Il vantaggio scandiccese è di undici punti anche sull’11-22 realizzato da Vasileva con un colpo nei tre metri. Mingardi prova a ricucire il gap con due punti consecutivi (15-24), ma il set se lo aggiudica la Savino Del Bene con Pietrini a segnare il 15-25.

La Savino Del Bene torna in campo con la stessa formazione che ha vinto il secondo set e va sotto di 3-1 prima di pareggiare i conti con l’ace del 3-3 di Stysiak. Il primo vantaggio scandiccese nel set è ad opera di Pietrini, che realizza il 4-5. Con quattro punti consecutivi, di cui due a muro realizzati da Mingardi, la Unet E-Work Busto Arsizio si porta avanti sul 8-5 e costringe Barbolini a chiamare un time out. La Savino Del Bene torna sul -1 con il muro del 9-8 realizzato da Popovic, appena rientrata in campo, mentre il pareggio scandiccese arriva per merito di un ace di Malinov (9-9). Sul 10-10 coach Barbolini cambia nuovamente le pedine in campo, inserendo nuovamente Courtney per Pietrini. La formazione di Barbolini trova un nuovo vantaggio su di un errore di Busto che vale per il 10-11 e Scandicci è avanti anche sul 12-13, ma la sfida del terzo set è molto combattuta e si va avanti punto a punto. Il 14-15 lo realizza Stysiak con un ace, mentre è un errore di Gray a fruttare il 15-16 scandiccese.

Busto Arsizio ha la forza di portarsi nuovamente avanti e di andare sul +2 con un bel muro di Gennari. Sul 19-16 Barbolini deve fermare di nuovo la sfida e chiamare un time out per bloccare l’avanzata lombarda. Nel finale di set la Savino Del Bene prova a rientrare e arriva tre volte sul -1, la terza grazie al preciso pallonetto di una Vasileva che fa 22-21 e porta Musso al time out. In uscita dal time out è sempre la bulgara di Scandicci a segnare e pareggiare sul 22-22. La risposta di Busto Arsizio è affidata ad una Mingardi che realizza due punti consecutivi e porta il punteggio sul 24-22. La stessa Mingardi sbaglia il colpo per chiudere il set e la Savino Del Bene accorcia sul 24-23 che porta Musso al time out. Malinov pareggia i conti con un colpo di seconda che fa 24-24, poi dopo un errore al servizio di Stysiak è Lubian in fast a fare 25-25. Si va ai vantaggi, Mingardi fa 26-25, Pietrini impatta sul 26-26. Dopo uno scambio che sembra un rodeo è Popovic a consentire alla Savino Del Bene di andare avanti sul 26-27, ma Gennari, una delle migliori per Busto, pareggia nuovamente per Busto (27-27). La Savino Del Bene arriva sul pari anche sul 28-28, messo a terra da Pietrini, ma il set se lo aggiudica Busto Arsizio per 30-28.

Scottata dalla battaglia persa ai vantaggi la Savino Del Bene torna in campo carica e si porta sull’1-3 con Stysiak e Pietrini. Busto Arsizio pareggia con l’ace di Poulter (3-3). Lubian e Vasileva segnano in rapida successione (3-5) e la Savino Del Bene torna in vantaggio. Un’invasione scandiccese vale per il pari sul 5-5, ma due volte consecutive Stysiak “usa il martello” e segna per il 6-8. Sandicci riesce a gestire il vantaggio e rimane in vantaggio fino al pareggio sull’11-11 realizzato da Mingardi. La Savino Del Bene produce un nuovo allungo con Stysiak e Vasileva (11-13) e Musso ricorre ad un time out. Un attacco di Mingardi ed un muro di Olivotto restituiscono la parità alla Unet E-Work Busto Arsizio (13-13), ma Pietrini in pipe riporta subito avanti la squadra di Barbolini (13-14). Stysiak e Lubian combinano per due punti consecutivi che valgono per il 13-16. Sotto di quattro punti a causa di un errore di Mingardi (13-17), Musso chiama un nuovo time out e ferma il set. La Savino Del Bene sfrutta gli errori di Busto Arsizio e con Stysiak si porta sul +7 (14-21). Il vantaggio della squadra di Barbolini è importante, ma le ragazze di Busto Arsizio non mollano e rimontano fino al 18-22, obbligando il tecnico della Savino Del Bene a chiamare un time out. Busto Arsizio rimonta ancora e con un parziale di 6-1 rientra fino al 21-23, è la Savino Del Bene però ad imporsi: il 21-24 è di Stysiak, il 21-25 arriva per un errore di Gray che spedisce il suo attacco in rete e la gara al quinto set.

Il tie brak inizia con un pallonetto di poco out per Vasileva e con un murone di Olivotto su Stysiak. Il 3-1 lo firma invece Gray, mentre il 3-2 è di Lubian. La Unet E-Work Busto Arsizio va avanti di due punti con il 4-2 dell’ex Scandicci Gray, mentre Mingardi si trova la strada sbarrata a muro da Vasileva (4-3). Il 5-3 di Mingardi e il 6-4 frutto di un errore al servizio di Lubian valgono per il +2 bustocco, ma Pietrini segna e tiene in scia la Savino Del Bene (6-5). Il pareggio scandiccese arriva con il 6-6 realizzato a muro da Popovic, ma Busto Arsizio arriva avanti al cambio campo grazie a due punti di Stevanovic che valgono per l’8-6. Busto Arsizio si porta sul +2 con il 9-7 di Gray, ma Stysiak con un pallonetto calibrato e Vasileva con un ottimo mani out pareggiano il quinto set sul 9-9. Un nuovo pareggio arriva con il 10-10 e con l’11-11, entrambi messi a terra da Vasileva. Un errore di Mingardi porta in vantaggio la Savino Del Bene (11-12) e coach Musso, giunto alle fasi decisive del set, chiama un time out in favore di Busto Arsizio. Il punto del 12-13 di Pietrini arriva con l’ausilio del video check che corregge la prima decisione degli arbitri, ma Gennari affonda il colpo del pareggio (13-13). Dopo il 13-14 realizzato da Pietrini arriva un nuovo time out per Musso, ma la pausa non distrae la Savino Del Bene che, con il punto decisivo di Stysiak, chiude il quinto set e la partita a proprio vantaggio.

Dopo una partita lunga, combattuta e faticosa, la Savino Del Bene si prende Gara 1 dei quarti play off, violando il campo di casa della Unet E-Work Busto Arsizio e indirizzando a proprio favore una sfida play off che vivrà il suo secondo capitolo mercoledì 31 marzo al Palazzetto dello Sport di Scandicci.

Unet E-Work Busto Arsizio – Savino Del Bene Volley 2-3 (25-17, 15-25, 30-28, 21-25, 13-15)

Unet E-Work Busto Arsizio: Poulter 5, Olivotto 7, Gennari 12, Bonelli, Gray 15, Leonardi (L1), Mingardi 21, Piccinini, Cucco (L2) n.e., Stevanovic 18, Escamilla 1, Bulovic n.e., Herrera Blanco 1. All.: Musso.

Savino Del Bene Scandicci: Stysiak 21, Malinov 4, Popovic 6, Pietrini 14, Merlo (L1) 1, Lubian 11, Carocci (L2) n.e., Cecconello, Samadan n.e., Drewniok, Vasileva 13, Bosetti, Courtney 4, Camera n.e.. All.: Barbolini.

Arbitri: Venturi – Rossi

Durata: 2h 9′ (24′, 25′, 35′, 28′, 17′)

Attacco: 35%-34%

Ricezione Pos. (Prf.): 41% – 46% (19% – 20%)

Muri: 18-11

Ace: 3-7

MVP: Stysiak

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »