energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Volley: Savino Del Bene non va oltre al pareggio contro Bolzano Sport

Cesenatico – La Savino Del Bene Volley prosegue la preparazione in vista della stagione 2016-2017, ormai alle porte. Due settimane all’inizio del campionato di Serie A1 e la Savino testa ancora una volta il suo stato di forma a Cesenatico contro il Suedtirol Bolzano. Anche le ragazze di coach Salvagni prenderanno parte al campionato di Serie A1 e rispetto allo scorso anno punteranno a migliorarsi, visto l’evidente miglioramento qualitativo del roster rivoluzionato in estate.

Primo set subito molto equilibrato con scambi rapidi e veloci da parte di entrambe le compagini, bella intuizione di Rondon che pesca Meijners in seconda linea che scarica sul parquet avversario una splendida pipe per il 5 a 5. Sugli scudi Floortje Meijners nel primo spezzone di set, Rondon la serve con continuità e la Savino Del Bene Volley passa a condurre per 10 a 8.

L’avvio è ottimo per entrambe le squadre che riescono a giocare con grande intensità. Break di Bolzano con Papa in battuta, la squadra ospite passa a condurre per 12 a 11, complice un po’ di imprecisione in ricezione delle toscane. La Savino Del Bene Volley, però è viva e con uno splendido muro di Arrighetti arriva il massimo vantaggio per Scandicci sul 16 a 13. Ottimo mani fuori di Meijners che sfrutta benissimo il tentativo di ostruzione di Popovic. Splendida fast di Da Silva che conclude uno degli scambi più lunghi e combattuti di tutta la frazione di gioco, la Savino Del Bene tenta la fuga sul +5 (19-14).

Dopo il time-out di coach Salvagni, Popovic prova a scuotere la squadra con una schiacciata forte e precisa. Zambelli in battuta regala il ventunesimo punto a Scandicci (21-16). Popovic è sugli scudi e viene cercata moltissimo da Pincerato, la Savino fatica ad arginare i suoi attacchi. Zago trova la linea e si dimostra in ottimo stato di forma in questa fase di precampionato (23-19). Break di 4 punti per Bolzano con Bauer in battuta, complici  le disattenzioni in fase di ricezione della Savino Del Bene e la partita torna ad essere una lotta punto a punto (23-22). Bolzano rientra sul 24 a 24, ma Meijners regala con una splendida diagonale un altro set point alla Savino Del Bene. Muro di Da Silva (26-24) che chiude un primo set bello e tirato tra due squadre che sono già in spirito campionato e non mollano nessun pallone. Spicca il 100% di ricezioni positive di Enrica Merlo che con i suoi voli sta deliziando tutti gli spettatori accorsi a Cesenatico.

Seconda frazione di gioco che si apre sulla falsa riga del primo set: Savino Del Bene perfetta solo a tratti, alternando fasi di black-out in cui Bolzano fa valere i colpi di Popovic, Bauer e Bartsch. Chiappafreddo nel secondo set toglie Da Silva e Meijners per Crisanti e Loda. Fuga iniziale delle ragazze di coach Chiappafreddo con Loda e Cruz che trovano con facilità il parquet avversario (6-2). Cala la ricezione e i colpi di Popovic e Bartsch fanno male alle scandiccesi, Popovic trova il mani fuori sul muro di Arrighetti (8-11).

Smarrimento della Savino Del Bene Volley che passa da quattro punti di vantaggio al 12 a 8 per le avversarie. Arrighetti suona la carica per le compagne con due punti consecutivi (10-12). Sul 14 a 16 Chiappafreddo cambia ancora il sestetto per provare nuove soluzioni di gioco: entrano Moreno Pino e Scacchetti per Rondon e Zago, si passa ad un attacco a due, ma è Bolzano a scappare. Bolzano sembra avere le idee più chiare soprattutto in fase di ricezione, ma anche in attacco le bocche di fuoco del Sudtirol trovano molto meglio il parquet avversario (15-19). Loda attacca una palla difficile che riesce a girare di polso e trova il 17-19. Kenny Moreno Pino chiude un bello scambio che ha visto protagoniste Merlo e Cruz in ricezione, la Savino torna in corsa sul finale di set (18-19). Loda trova una diagonale molto stretta per il 19 a 20, ma Bolzano non vuole mollare la presa e risponde colpo su colpo.

Bel primo tempo tra Scacchetti e Crisanti con la Savino che rincorre sempre di un punto, Chiappafreddo effettua nuovamente il doppio cambio togliendo Scacchetti e Moreno Pino per Zago e Rondon. Errore di Bartsch che regala il 23 a 23, il primo errore del match della schiacciatrice di Bolzano arriva nel momento più critico del set e le ragazze di coach Salvagni sembrano accusare il colpo. Il set è chiuso da Valentina Arrighetti sul 25 a 23, un set che ha visto protagonista le scelte di coach Chiappafreddo che ha cercato di sfruttare al meglio più giocatrici possibili.

Torna dal primo minuto, nel terzo set, Da Silva al posto di Crisanti ed è suo il primo punto del match. Coach Chiappafreddo concede nuovamente fiducia ad una Sara Loda che nella seconda frazione di gioco ha dimostrato di essere in buona condizione. Cruz buca il muro di Bolzano e trova il terzo punto per Scandicci, con Bolzano che ribadisce quanto di buono fatto nei primi due set (3-4). Serie di errori in attacco della Savino Del Bene Volley e Bolzano tenta la fuga (4-7). Rondon beffa le avversarie (5-8), ma Bartsch dimostra di essere un’ottima giocatrice e restituisce subito la battuta alla squadra, bucando il muro a due di Loda e Cruz. Zago trova il parquet di Bolzano con una bellissima diagonale, ma la Savino Del Bene Volley continua ad inseguire (9-12).

Il parziale diventa pesante per le ragazze di coach Chiappafreddo, costretto a chiamare un time-out sul 16 a 10 per Bolzano, ma le cose non cambiano e con Pincerato in battuta Bolzano scappa in modo irreparabile (19-10). Solito doppio cambio con Scacchetti e Moreno Pino al posto di Rondon e Zago, cambio che funziona sempre e la Savino riduce il distacco sul 13-19. Recuperati tre punti a Bolzano coach Chiappafreddo reinserisce Zago e Rondon. Bel primo tempo di Adenizia Da Silva, ma il risultato recita 21 a 15 per la squadra ospite. La Savino Del Bene si sveglia probabilmente tardi alzando il ritmo e l’intensità con Cruz che riesce a trovare con continuità il parquet avversario (19-23). Zago sbaglia la battuta e regala sei palle set a Bolzano a cui basta la prima per vincere la terza frazione di gioco (19-25).  Un terzo set di grandi difficoltà per la Savino Del Bene che è sempre stata costretta ad inseguire e ha commesso tantissimi errori in tutte le fasi di gioco, facilitando il compito ad un ottimo Bolzano.

Nel quarto set sembra non cambiare il copione del gioco: Bolzano riesce a ricevere molti dei palloni scagliati a terra dalla Savino Del Bene e a contrattaccare con grande efficacia (1-5). Dopo il time-out di Chiappafreddo, Crisanti suona la carica con uno splendido muro e Cruz subito dopo trova il mani fuori di Bauer (3-5). Le toscane devono cercare di alzare i ritmi perchè Bolzano ha dimostrato finora di trovarsi a suo agio con ritmi blandi. Bella fast di Zambelli con Bolzano che dimostra di avere molte frecce a disposizione del proprio arco. Ace di Bartsch per il 9 a 5 Bolzano, la migliore in campo fino a questo momento.

Tanti, troppi errori da parte delle ragazze di coach Chiappafreddo, costretto a chiamare l’ennesimo time-out visto che il punteggio dice 13-8 Bolzano. Scandicci alza i ritmi e l’intensità, ma sono gli errori a compromettere la prestazione di Rondon e compagne. Contrattacco e ricezione sono sicuramente da migliorare, Rondon è costretta spesso a rincorrere il pallone anche molto distante da rete, al contrario di un Bolzano sempre preciso ed impeccabile in ricezione. La Savino alza i ritmi sfruttando la grinta e la tenacia di Da Silva che rimette in discussione il set con due muri consecutivi (12-15). Come in ogni set, però, arriva il break di Bolzano con Pincerato in battuta: 18 a 12 per le bolzanine che vogliono il tie break.

Bolzano gioca molto meglio della Savino Del Bene con Pincerato che trova facilmente Zambelli (13-20).  Interessante la scelta di coach Salvagni di inserire Grothues nel giro dietro, le bolzanine con la Savino in battuta giocano praticamente sempre con due liberi rendendo inoffensivo il gioco avversario. La Savino Del Bene crolla e salgono in cattedra Bartsch e Bauer, è quest’ultima a chiudere il quarto set sul 25 a 15. La decisione presa dagli allenatori è di non disputare il quinto e decisivo set, la partita si conclude sul risultato di 2 a 2 con una Savino Del Bene apparsa in estrema difficoltà nelle ultime frazioni di gioco. La differenza di preparazione atletica ha sicuramente inciso sull’andamento dell’incontro con le ragazze di coach Chiappafreddo apparse appesantite sulle gambe a causa dei carichi di lavoro svolti.

Bolzano ha rischiato di più in battuta, ha trovato una Grothues che nonostante non possa giocare in posto 4 è stata bravissima nel giro dietro insieme a Papa; le ciliegine sulla torta le ha trovate una splendida Pincerato che ha trovato punti sicuri con Bartsch e Popovic, bene anche Bauer. “Un pareggio” giusto dopo 4 set molto combattuti.

SAVINO DEL BENE VOLLEY – SUDTIROL BOLZANO 2-2

SAVINO DEL BENE VOLLEY: Moreno Pino 2, Crisanti 6, Zago 17, Da Silva 5, Loda 10, Merlo (l), Cruz 6, Meijners 6, Giampietri (l), Scacchetti, Arrighetti 6, Rondon (K) 1. All.: Chiappafreddo

SUDTIROL BOLZANO: Bertone ne, Bruno (l), Grothues-Balkenstein, Spinello ne, Bauer 11, Papa 8, Pincerato 5, Popovic-Gamma 17, Vrankovic ne, Bartsch 23, Zambelli 6. All.: Salvagni

SET: 26-24, 25-23, 19-25, 15-25

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »