energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Volley: Savino Del Bene raccoglie solo un punto in Brianza Sport

Monza – Per un gioco del destino, per un incantesimo o propriamente per uno scherzo del calendario, nella notte di Halloween tornano ad affrontarsi Saugella Monza e Savino Del Bene Scandicci, in una gara che è la replica della notte delle streghe del 2019, quando Monza ospitò Scandicci a Cinisello Balsamo.

All’Arena di Monza Savino Del Bene e Saugella si incontrano nuovamente ad un anno di distanza dall’ultima sfida di campionato, anche se l’ultimo incontro tra le due squadre risale a settembre e alla gara di Supercoppa vinta 3-1 della Savino Del Bene.

Per l’occasione coach Gaspari schiera le sue ragazze con Orro al palleggio, Van Hecke da opposto, Begic e Meijners da schiacciatrici, Heyrman e Danesi da centrali e Parrocchiale da libero.

La Savino Del Bene, reduce dalla sconfitta con Novara e dal turno di riposo effettuato mercoledì, scende invece in campo con Malinov da alzatrice, Drewniok da opposto, Pietrini e Courtney da schiacciatrici, Lubian e Popovic da centrali e Merlo come libero.

Nel primo set la Savino Del Bene parte forte con le giocate di Pietrini (1-3) e Drewniok prova ad unirsi all’azzurra per supportare l’attacco, ma Monza non trema e rientra in parità. Splendido il no look sul 7-7 di Meijners. Fino al 10-10 si arriva in equilibrio, poi la Saugella Monza piazza il parziale e passa al comando della gara. La Savino Del Bene cerca di rientrare ed arriva fino al 23-21, ma la prima frazione è di Monza, con Van Hecke che firma il 25-21.

La Savino Del Bene non accusa il colpo e inizia bene nel secondo set. Courtney firma il 2-4, ma Monza prima trova la parità, poi il vantaggio sul 5-4. Lubian pareggia i conti, poi il match diventa una battaglia punto a punto, con Pietrini e Drewniok sempre a caricarsi sulle spalle il peso dell’attacco. A metà set Monza sembra prendere il controllo del set: Begic, Heyrman e Danesi vanno a punto per il +2 Monza, ma la Savino Del Bene torna in parità con Pietrini che chiude uno scambio infuocato (15-15). Monza va sotto 15-16 e Gaspari chiama il time out. Al rientro in campo la sfida è nuovamente sul filo di lana. Heyrman con un muro eccezionale fa 20-18, ma Markovic con due giocate decisive riporta avanti la Savino Del Bene (20-21). Poco più tardi Lubian firma il muro del 20-23, mentre il 22-25 di Drewniok riporta in parità il conto dei set.

Il terzo set è terreno di caccia della Saugella Monza. La formazione brianzola fa +5 con l’ace di Begic (9-4). La Savino Del Bene non riesce ad accorciare ed Heyrman affonda il punto del 12-6. La risposta di Scandicci è affidata al pallonetto di Courtney (13-7), ma Monza mantiene il comando del set. Popovic segna il 14-8, Markovic il 18-10, ma Monza fa +10 con l’ace di Squarcini (20-10). La Saugella Monza mantiene le mani sul manubrio e chiude il terzo set 25-13 riportandosi al comando della gara.

Ancora una volta la Savino Del Bene esce con carattere da un set perso. L’avvio di set favorevole a Monza non spaventa Scandicci, che va sotto 4-2 ma si difende con due punti consecutivi di Lubian. Monza arriva in vantaggio fino al 5-4, ma poi la Savino Del Bene pareggia 5-5 e sorpassa con Courtney. La formazione di Barbolini viene raggiunta dal 10-10 di Begic, ma Lubian e Courtney riportano ancora avanti Scandicci (10-12). Drewniok e poi un muro di Popovic (13-17) costringono al time out Monza, in uscita dal “tempo” la Saugella accorcia fino al 15-17. La Savino Del Bene non trema e Drewniok piazza il 15-19, mentre un errore in battuta di Monza frutta il 16-20 per Scandicci. Un murone di Malinov vale per il 16-22 della Savino Del Bene, che sprinta e si aggiudica il quarto set per 19-25.

La sfida, sul 2-2 nel conto dei set, va al tie break, il secondo consecutivo per entrambe le formazioni. La Savino Del Bene va sotto 6-3 e Barbolini è obbligato al time out. Popovic con un pallone nella buca delle lettere, Bosetti con un muro dei suoi e Drewniok con un mani out, riportano la Savino Del Bene sull’8-8. Una super Begic conduce nuovamente Monza al comando (10-8), ma Drewniok in diagonale accorcia sul 10-9. Un errore della giovane tedesca ed un muro di Danesi, sempre su Drewniok, obbligano Barbolini al time out (12-9). La Saugella Monza non molla più la leadership del quinto set e si aggiudica la vittoria con il 15-10 firmato da Begic.

Seconda sconfitta consecutiva al tie break per la Savino Del Bene, che cade per la terza volta in campionato. Per Monza si tratta invece della seconda vittoria consecutiva al quinto set. La Savino Del Bene di coach Barbolini cercherà un pronto riscatto nel turno infrasettimanale di mercoledì 4 novembre, quando al Palazzetto Dello Sport di Scandicci arriverà la Bosca San Bernardo Cuneo.

Ofelia Malinov post partita: “Abbiamo tanti alti e bassi, facciamo errori che non ci stanno e quando giochi con squadre di questo livello succede questo, anche con Novara è successo come oggi. Penso che siamo una squadra con una grande panchina, abbiamo sempre dimostrato che tutte danno il loro contributo. L’assenza di Magda si è fatta sentire ma Kimberly è stata molto brava”

Saugella Monza – Savino Del Bene Volley Scandicci: 3-2 (25-21, 22-25, 25-13, 19-25, 15-10)

Saugella Monza: Carraro, Squarcini 1, Heyrman 11, Van Hecke 12, Orro 3, Begic 26, Danesi 12, Orthmann 6, Meijners 14, Obossa n.e., Davyskiba, Parrocchiale (L1), Negretti (L2) n.e.. All.: Marco Gaspari, Ass.: Fabio Parazzoli

Savino Del Bene Scandicci: Stysiak n.e., Malinov 1, Popovic 14, Markovic 3, Pietrini 9, Merlo (L1), Lubian 11, Carocci n.e., Cecconello (L2) n.e., Samadan n.e., Drewniok 20, Bosetti 1, Courtney 13, Camera. All: Massimo Barbolini Ass.: Alessandro Beltrami

Arbitri: Bassan – Lot

Durata: 2h 20′ (29′, 29′, 22′, 27′, 19′)

Muri: 18-9

Attacco: 36%-35%

Ricezione: 36%-35%

Ace: 6-3

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »