energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Volley: Scandicci batte Chieri al tie break Sport

Chieri – La Savino Del Bene di coach Mencarelli ha battuto Reale Mutua Fenera Chieri per inel match valevole per la sesta giornata della Serie A1 di pallavolo femminile.

Dopo i segnali di crescita arrivati dalla partita con la Igor Gorgonzola Novara, coach Mencarelli punta sul 6+1 composto da Malinov al palleggio, Sloetjes da opposto, Kakolewska e Stevanovic da centrali, Bricio e Pietrini in banda, con Merlo da libero.

Coach Bregoli dal canto suo vuole difendere il vantaggio in classifica su di una Scandicci attardata di due punti e di una posizione rispetto alla sua squadra e punta su di una formazione iniziale composta da Poulter come alzatrice, Grobelna da opposto, Rolfzen e Akrari al centro, Perinelli e capitan Enright in banda e De Bortoli come libero.

L’avvio di set è favorevole a Scandicci che va avanti 1-3. Chieri sospinta dal proprio pubblico rimane incollata al match e con un muro di Grobelna acciuffa la parità sul 5-5. Chieri fa il break (7-5) e Mencarelli chiama il suo primo time out. L’ex Scanidcci Perinelli è particolarmente ispirata e segna a ripetizione, Grobelna non è da meno e sul 12-7 per Chieri Mencarelli deve spendere un altro time out. L’andamento non cambia e Chieri arriva prima sul +6 (14-8) e poi sul +8 (18-10). Scandicci cambia in regia, con l’inserimento di Carraro, ma anche questa mossa non ha effetti positivi per la Savino Del Bene. Sul 21-11 Sloetjes cede il posto a Stysiak, mentre il sul 23-14 Bosetti entre per Pietrini. La vittoria di set è però nelle mani di Chieri, che non si distrae e chiude sul 25-15 la prima frazione di gioco.

La seconda frazione di gioco inizia con il tentativo di allungo di Chieri (3-1 firmato da Enright), ma la Savino Del Bene rientra con Kakolewska e Stysiak (4-4). Inizia dunque una fase di equilibrio contraddistinta da otto situazioni di parità. Kakolewska e Stysiak confezionano il +2 scandiccese e coach Bregoli ferma tutto con un time out. La pausa non ferma la Savino Del Bene che, con un ace di Pietrini, va sul 15-18. La Reale Mutua Fenera Chieri prova la reazione nel finale di set, ma non va mai oltre il -1, così sul 18-21 Bregoli chiama un altro time out. Le piemontesi non riescono a colmare il gap e la Savino Del Bene Scandicci si aggiudica il set per 19-25 con due ace consecutivi di Bricio.

Il terzo set vive di strappi. Scandicci va avanti 1-3 in avvio, poi è Chieri con due ace di Grobelna ad andare in vantaggio per 5-3. La Savino Del Bene balza di nuovo avanti sul 7-8, ma la Reale Mutua Fenera Chieri con due punti consecutivi di Poulter, brava a muro ed in attacco, si porta al comando sul 11-8. Arriva così il primo time out di Mencarelli. In uscita dal “tempo” si vede Milenkovic per Bricio e Scandicci con Stysiak firma il pari 12-12. Chieri chiama il time out e si affida a la neo entrata Laak per rimanere pericolosa in attacco, Scandicci rimane sul -1 e sul -2 per larghi tratti del set. Dopo essere andata in svantaggio 23-20 la squadra di Mencarelli riesce comunque prima a pareggiare con un mani out di Pietrini, poi a passare in vantaggio con un muro di Stysiak e infine a chiudere il set a proprio favore sempre grazie a Stysiak, stavolta letale in attacco (23-25).

Dopo essersi aggiudicata la vittoria del terzo set, Scandicci nel quarto cerca il successo da tre punti. Con un bel colpo di Perinelli è però Chieri ad andare sul 10-7. Sull’azione successiva Enright e De Bortoli, nel tentativo di difendere un pallone, finiscono con lo scontrarsi duramente: entrambe sono così costrette ad uscire. Con Lanzini e Guerra al posto delle due sopracitate Chieri arriva anche al 12-8. Mencarelli decide di mandare di nuovo in campo Bricio, stavolta per Pietrini, mentre al centro Kakolewska lascia spazio a Lubian. Sul 15-8 ad uscire è Stysiak, sostituita da Sloetjes. Il set è sempre sotto controllo di Chieri e due punti consecutivi di Guerra (19-12) costringono Scandicci ad un altro time out. La Savino Del Bene rientra fino al 22-17 e Chieri chiama un time out, la gara però è destinata al tie break. La squadra di Bregoli si aggiudica la frazione per 25-20 e con Laak segna il punto decisivo per forzare il quinto set.

Il decisivo tie break inizia come una sfida punto a punto. Grazie a due muri di Kakolewska e Stysiak la Savino Del Bene arriva in vantaggio 6-8 al cambio campo. Il lavoro a muro di Stysiak e un ace di Milenkovic spingono Scandicci sul 6-10, costringendo Bregoli a spendere un importante time out. Al rientro dalla pausa Scandicci vola via sospinta da Stysiak e Pietrini (6-13). Chieri combatte fino alla fine, ma la vittoria del set se la aggiudica la Savino Del Bene per 9-15, con Stevanovic a firmare l’ultimo punto in fast.

Coach Mencarelli post partita: “Ho visto la solita partita. Una partita in cui inizialmente abbiamo preso bene le misure a Chieri, come dimostrano 21 muri che non si fanno per caso. Purtroppo su quello che costruiamo ci mettiamo qualche errore di troppo. È stata una partita in cui ci rendiamo contro di aver sprecato molto, soprattutto in contrattacco, dove in allenamento facciamo cose stratosferiche, mentre in partita facciamo cose assolutamente mediocri”

Reale Mutua Fenera Chieri – Savino Del Bene Scandicci: (25-15, 19-25, 23-25, 25-20, 9-15)

Reale Mutua Fenera Chieri: Poulter 5, Perinelli 18, Bosio n.e., Rolfzen 8, Lanzini (L2), Enright 11, Grobelna 10, De Bortolo (L1), Laak 12, Guerra 3, Akrari 8, Mazzaro n.e., Meijners. All.: Bregoli G.C.

Savino Del Bene Scandicci: Carraro, Bricio 6, Stysiak 23, Malinov 4, Kakolewska 15, Pietrini 14, Merlo (L1), Lubian 1, Sloetjes 3, Cardullo (L2) n.e., Molinaro n.e., Stevanovic 8, Bosetti L., Milenkovic 4. All.: Mencarelli M.

Arbitri: Florian – Luciani

Attacco (Pt%): 42% – 38%

Muri: 14 – 21

Ace: 3-8

Ricezione (Pos%): 47% – 48%

Durata: 22′, 22′, 27′, 28′, 18′.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »