energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Volley: sesto successo per la Savino Del Bene, Perugia ko Sport

Scandicci – Savino Del Bene vince e convince: in casa della Bartoccini Fortinfissi Perugia trova un perentorio 0-3 che consente alla squadra di coach Massimo Barbolini di centrare il sesto successo in campionato.

SET 1

Coach Luca Cristofani che schiera un 6 + 1 per Perugia con Bongaerts palleggiatrice, Diop da opposto, Guerra e Havelkova schiacciatrici,  Melandri e Nwakalor centrali, libero Sirressi.

Starting six per la Savino Del Bene che vede Malinov alzatrice, Lippmann opposto, Pietrini e Angeloni in banda, Alberti e Ana Beatriz centrali, libero Castillo.

Partita che inizia con la parità che prosegue sino al 4-4, quando il servizio out di Ana Beatriz ed il muro di Perugia portano avanti di 2 le umbre (6-4). Savino Del Bene che non si lascia intimorire però, e che ribalta la situazione grazie a Lippmann ed al muro di Perugia out dopo la schiacciata di Pietrini: timeout per le padrone di casa (7-10). In uscita Scandicci allunga ancora: Pietrini schiaccia, Alberti va con l’ace e la numero 7 della Savino Del Bene col diagonale deciso fa 8-14: altro timeout per coach Cristofani. Questa volta la pausa di Perugia serve, perché la Bartoccini racimola punti e si porta a -3 dopo la schiacciata non trattenuta da Angeloni: timeout coach Barbolini (11-14). Perugia prova a ricucire il gap e ci riesce, i due ace di Guerra valgono il 15-15, ma la Savino Del Bene si riporta a +3 grazie al servizio vincente di Pietrini ed all’energia di Ana Beatriz (15-18). Scandicci che in seguito cerca di avvicinarsi a fine set con Alberti che la mette giù di prima intenzione ed Antropova che trova l’ace (18-22). Lippmann appoggia per il + 4 (19-23), Alberti in primo tempo trova il punto che vale il set point (20-24), ed alla fine Pietrini chiude il primo parziale con la schiacciata (21-25).

SET 2

Secondo set che si apre con le umbre che provano a scappare dopo il servizio out di Lippmann (5-2), anche se il fast vincente di Ana Beatriz e la schiacciata nell’angolo di Pietrini riportano a -1 Scandicci (5-4). Perugia riallunga con il muro vincente e Diop la mette giù due volte (8-6), Angeloni risponde per le rime e l’affondo di Pietrini vale il pareggio (8-8). Si lotta punto a punto, il muro di Pietrini vale un’altra parità, con la schiacciatrice che si ripete e fa 9-10: timeout Perugia. Al rientro ancora muro di Scandicci, con le padrone di casa che però pareggiano di nuovo dopo l’invasione delle toscane (11-11). Le umbre insistono, Nwakalor schiaccia e Bongaerts fa + 1 (13-12), mentre il muro vincente vale il 14-12: timeout Scandicci. Pausa che risulta vincente per la Savino Del Bene, Malinov pareggia ancora (14-14) e successivamente il muro di Angeloni e l’invasione di Bongaerts valgono il +2 (15-17): timeout per le umbre. In uscita è ancora Scandicci però ad insistere, portandosi sul 16-19 dopo le schiacciate di Malinov ed Angeloni, anche se le padrone di casa non mollano e si riportano in seguito sotto grazie all’attacco di Havelkova (19-20). Le toscane sono però concentrate, Lipmmann fa +2 (19-21), Perugia affonda con Guerra, Pietrini con la schiacciata porta al set point le ospiti (21-24). A questo punto ci pensa Lippmann a portare a casa anche il secondo set grazie all’appoggio che vale il 22-25.

SET 3

La Savino Del Bene parte in quarta anche nel terzo periodo, e si porta avanti di 3 dopo l’affondo di Pietrini (3-6), anche se Perugia trova in seguito il pareggio con il muro vincente e l’ace di Nwakalor (6-6). Scandicci continua a macinare però e la schiacciata di Lippmann riporta a +3 le ospiti (7-10). Il vantaggio si amplia fino al 10-15 dopo la schiacciata di Ana Beatriz e quella out di Diop, anche se le umbre tornano in partita e accorciano le distanze con l’ace di Guerra: timeout Savino Del Bene (13-15).  Dopo la pausa Guerra sbaglia il servizio, Melli appoggia, Lippmann schiaccia due volte: questa volta pausa chiamata dalle padrone di casa (14-18). Al rientro prova la fuga finale Scandicci, che trova gli affondi di Malinov e Angeloni, ed il muro vincente del +4 (17-21), anche se in seguito coach Barbolini chiama timeout dopo il recupero delle umbre (19-21). In finale di set Lippmann fa 19-22, Pietrini schiaccia, ma Perugia non ci sta e prova a ricucire il gap con Guerra ed il muro vincente (21-23). Scandicci è prorompente però, e dopo l’attacco preciso di Lippmann chiude la partita con l’affondo energico di Pietrini. 22-25 e 0-3 Savino Del Bene.

Le parole di coach Massimo Barbolini:

“E’ stata una prova di forza, perché non era facile vincere a Perugia 0-3. Penso che siano state molto brave le ragazze a gestire gli errori, a parte il terzo set dove abbiamo sbagliato troppo in battuta e le abbiamo tenute in partita. Credo però che abbiamo lavorato molto bene sui cambio palla, ottenendo tre bei punti, e finendo una settimana molto intensa nella quale abbiamo disputato quattro partite in otto giorni ottenendo quattro vittorie. Per questo dobbiamo esser contenti. Adesso recuperiamo prima di tornare a pensare ai prossimi impegni.”

 

Bartoccini Fortinfissi Perugia – Savino Del Bene Scandicci 0-3 (25-21, 22-25, 22-25)

Bartoccini Fortinfissi Perugia: Provaroni, Melli 2, Bongaerts 2, Sirressi (L1), Guiducci 1, Rumori n.e., Melandri 4, Guerra 17, Diouf n.e., Scarabottini (L2) n.e., Havelkova 5, Nwakalor 6, Diop 10, Bauer n.e.. All.: Rousis G.

Savino Del Bene Scandicci: Angeloni 11, Alberti 7, Ana Beatriz 7, Malinov 3, Napodano (L2) n.e., Pietrini 18, Lubian n.e., Natalia n.e., Lippmann 18, Orthmann n.e., Bartolini n.e., Antropova 1, Camera n.e., Castillo (L1) n.e.. All.: Barbolini M.

Arbitri: Feriozzi U. – Frapiccini B.

Durata: (25′, 30′, 28′)

Attacco: 34% – 48%

Ricezione Pos. (Prf.): 66% – 64% (62% – 57%)

Muri: 7-11

Ace: 6-5

MVP: Elena Pietrini

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »