energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Volontari e migranti puliscono le oasi della Piana lucchese Ambiente, Foto del giorno

Piana lucchese – Nemmeno il caldo ha scoraggiato i volontari che questa mattina si sono presi cura delle Oasi di Bottaccio, Tanali e Gherardesca. Di buon ora, un nutrito gruppo di richiedenti asilo e migranti, insieme a WWF Alta Toscana e ai circoli di Capannori e Valdera di Legambiente, ha lavorato per abbellire le principali oasi naturalistiche dei Comuni di Capannori e di Bientina, frequentate sempre più dai cittadini, amanti dei contesti naturali.

Muniti di cesoie e decespugliatori, i volontari sono intervenuti su cartelli e staccionate, hanno liberato i sentieri e i vialetti sfalciando l’erba e tagliando i rovi infestanti. L’occasione è stata importante anche per segnalare la presenza di rifiuti abbandonati, che sono stati concentrati in alcuni punti per favorire la completa rimozione da parte di Ascit.

“Questi interventi di pulizia che si ripetono a cadenza mensile, fanno parte del progetto Aree Umide, promosso dal nostro Consorzio assieme ai Comuni di Capannori e Bientina e alle associazioni ambientaliste del territorio – spiega il Presidente del Consorzio, Ismaele Ridolfi – un progetto che contribuisce a valorizzare l’unicità ambientale di queste zone che sono habitat naturalistici privilegiati e veri scrigni di biodiversità.”

Print Friendly, PDF & Email

Translate »