energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Volontario aggredito, aveva invitato a mettere la mascherina Breaking news, Notizie dalla toscana

Pescia- Un volontario di 66 anni è stato aggredito e colpito alla schiena ieri, in piazza a Collodi, nel comune di Pescia, mentre stava svolgendo controlli per conto del comune pesciatino per quanto riguarda l’osservanza delle norme anti-covid. L’uomo, una guardia ambientale volontaria, ieri verso le 15, nella piazzetta principale della frazione, si era avvicinato  a un gruppo di persone riunite per invitare una di loro, senza mascherina, ad indossarla. Al suo invito, l’uomo, una persona di 53 anni, avrebbe risposto di non averla con se’. La guardia volontaria gliene avrebbe consegnata una, ma l’altro non avrebbe voluto sapere di indossarla. Mentre il volontario stava per richiedere l’ntervento delle forze dell’ordine, l’uomo refrattario alla mascherina lo avrebbe colpito alla schiena, costringendolo a ricorrere al personale del pronto soccorso. Una volante della polizia è intervenuta sul posto e gli agenti hanno identificato l’aggressore. Il volontario dovrebbe presentare oggi la denuncia formale per l’aggressione subita. Intanto però il sindaco facente funzioni Guja Guidi non si esime dal commentare l’aggressione:  “Mentre manifestiamo indignazione e sgomento per questa aggressione, che condanniamo in modo assoluto come ogni altro atto di violenza – sono le sue parole – dobbiamo ringraziare queste persone che a titolo di volontariato si adoperano per il territorio. Ecco perché questo atto violento è ancora più insopportabile, perché rivolto a un volontario che, per il bene di tutti, ha semplicemente invitato alcune persone a rispettare le minime condizioni igienico-sanitarie vigenti in questi tempi di pandemia”

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »