energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Volpaia e Sant’Eufrosino: appuntamento venerdì 11 settembre Notizie dalla toscana

Radda in Chianti (Siena) – Un itinerario guidato nel borgo medievale di Volpaia, in provincia di Siena, nato nel ‘200 come “Spedale”, luogo di ristoro per viandanti e pellegrini dal Medioevo al Rinascimento: è l’iniziativa che sarà in programma venerdi 11 settembre alle ore 18.00 nell’ambito de “I tesori di Radda”, primo ciclo di itinerari guidati alla scoperta del territorio del Chianti, a cura dell’associazione culturale L’Asino D’oro.

Dopo la visita al centro storico di Radda, il secondo appuntamento sarà un percorso in cui si visiterà la Chiesa di San Lorenzo, vecchia e nuova, e, in via eccezionale, la Commenda di Sant’Eufrosino, costruita nel XV secolo su modello di ispirazione michelozziana, raro esempio di architettura rinascimentale religiosa fiorentina nel Chianti. La chiesa sarà aperta appositamente per l’occasione.

Nell’iniziativa, sarà possibile apprendere momenti di vita dell’epoca, quando Volpaia era crocevia tra i comuni di Firenze e di Siena, in compagnia della storica dell’arte Silvia Cortigiani, che mostrerà gli angoli più conosciuti e quelli più insoliti, raccontandone storia, tradizioni, aneddoti e curiosità.

Ritrovo presso piazza della Torre a Volpaia.

A seguire, possibilità di aperitivo con degustazione enogastronomici delle specialità locali presso il “Ristoro Bar-Ucci” a Volpaia.

La visita guidata è su prenotazione consigliata a asino.oro@gmail.com; 328-3822431. Ingresso a pagamento, 7 euro intero, 5 euro ridotto per over 65, abitanti del comune di Radda, gratuito under 18. Nel prezzo della visita non è incluso il prezzo dell’aperitivo.

Il prossimo appuntamento sarà sabato 26 settembre con “Il convento e la chiesa dei frati a Radda”, ovvero l’itinerario nella chiesa di Santa Maria in Prato, nata in epoca altomedievale come piccolo oratorio per una sacra immagine della Vergine, ritenuta miracolosa.

Gli eventi sono in collaborazione con il Comune di Radda in Chianti, il Castello di Volpaia e la Confraternita della Misericordia.

L’Asino d’oro, diretto da Silvia Cortigiani, è un’associazione culturale, con sede in Toscana, che promuove la conoscenza e la valorizzazione del territorio e del patrimonio artistico. Ne fanno parte storici d’arte, architetti ed esperti nell’organizzazione e promozione di eventi culturali.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »