energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Voragine Lungarno Torrigiani, Nardella in consiglio: “Chi ha sbagliato pagherà” Politica

Firenze – Publiacqua tace, le opposizioni insorgono, il sindaco ribadisce: “Quando saranno accertate le responsabilità chi ha sbagliato pagherà, senza equivoci”.

La comunicazione del primo cittadino si svolge in consiglio comunale, e riguarda la voragine che si è aperta nel cuore dela città a due passi da Pontevecchio. A carico di Publiacqua, torna a ripetere Nardella, il ripristino dell’area, “e i cittadini – dice rispondendo anche ai numerosi attacchi delle opposizioni – non dovranno pagare un euro”, in quanto non ci saranno, assicura, aumenti in bolletta. Una bolletta che, come hanno sottolineato i cittadini in questi giorni, “è comunque fra le più care d’Italia”.

Intanto, il sindaco rende nota anche l’agenda: la settimana prossima si terrà un incontro con l’autorità idrica per mettere a punto l’intervento, oltre a porre in essere, su richiesta dello stesso sindaco, controlli ulteriori sulla rete sul funzionamento nel centro storico cittadino.

Intanto, su Ponte Vecchio, terminato il consiglio comunale, avrà luogo una manifestazione dal titolo “Nardella fa acqua”, diretta contro l’amministrazione e Publiacqua. Manifestazione organizzata dalle opposizioni e dai movimenti. E c’è chi, come le consigliere del M5S Xekalos e Noferi, ritengono che “l’Amministrazione e i suoi nominati nelle Partecipate” avrebbero fallito  “anche nella semplice manutenzione della rete idrica figuriamoci che succederà con le diossine che usciranno dall’inceneritore”. Inoltre, aggiungono, “memori di quanto accaduto con la morte di Riccardo Magherini, per la quale nessuno pensò che i filmati potevano servire, altra cosa ingiustificabile, subito dopo il crollo abbiamo chiesto la copia dei filmati delle telecamere di lungarno Torrigiani ed abbiamo avvisato la magistratura”. 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »