energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Welfare in Toscana, le Acli promuovono il dibattito Società

Il periodo è di crisi, non c'è dubbio, e nella crisi il tema del welfare preoccupa, sia amministrati che amministratori. Le Acli fiorentine e la Fap Acli hanno organizzato un incontro che si terrà domani  a Firenze alle ore 15,00 presso la sede del Consiglio regionale (sala affreschi) in Via Cavour,4, in cui hanno messo insieme amministratori regionali e locali e forze sociali per affrontare i temi “caldi” del nuovo welfare, puntando sul rapporto stretto che si sta instaurando sempre più fra istituzioni pubbliche e terzo settore.  Fra i temi su cui l'iniziativa di domani focalizza l'attenzione, gli anziani, che a Firenze ha un rilievo peculiare e la famiglia, che è a un tempo soggetto particolarmente esposto alla crisi ma anche rilevante ammortizzatore sociale. Ma particolare rilievo verrà posto anche sulla questione giovanile e sull'emergenza mai sopita e sempre più drammatica della casa.

Proprio in Toscana, inoltre, è in corso l’approvazione del nuovo piano integrato sociale e sanitario. Quale sarà la direttrice di marcia? E come si passa dall’analisi dei bisogni alle strategie d’intervento? Sono queste solo alcune delle domande cui amministratori pubblici regionali e locali potranno rispondere.
Dopo l’introduzione del Presidente provinciale Acli Mario Ringressi e del segretario della Fap fiorentina Sergio Parrini interverranno la Vice Presidente della Regione e assessore al welfare Stefania Saccardi, i consiglieri regionali Paolo Bambagioni e Gian Luca Lazzeri, la referente welfare delle Acli nazionali Cristina Morga, il rappresentante del Forum regionale della famiglia Gianni Fini, il Direttore del Patronato Caludio Barsacchi , Maria Chiara Cantini responsabile Punto Famiglia delle Acli fiorentine, Simona Forzoni assessore alle politiche sociali del Comune di Greve.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »