energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Zone sismiche: cambia la classificazione Notizie dalla toscana

Cambiano le procedure di vigilanza e controllo dell’attività edilizia in zona sismica. La commissione Ambiente e Territorio, presieduta da Vincenzo Ceccarelli (Pd), con voto unanime ha licenziato la proposta di legge della Giunta Toscana redatta per recepire le indicazioni contenute nel DM 14.01.2008 (Norme tecniche per le costruzioni).
La norma nazionale ha di fatto abbandonato il concetto di classificazione sismica su base comunale (zona-dipendente) a favore della classificazione puntuale (sito-dipendente). “Con le nuove disposizioni – ha chiarito il presidente Ceccarelli – si potrà graduare l’attività di controllo in relazione alla effettiva pericolosità del sito di costruzione”.
Il testo della legge prevede inoltre una regolamentazione dei procedimenti di sanatoria, relativamente alle opere strutturali eseguite senza titolo o in difformità nelle zone sismiche e nelle zone a bassa sismicità.
Prima del voto, su proposta della commissione e “senza cambiare contenuti e obiettivi” ha precisato il presidente, sono state proposte alcune riscritture di articoli per una “più semplice comprensione e applicazione della legge”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »